Imparare la calligrafia

La calligrafia è un'arte antica che ha le sue radici nell'antica scrittura tradizionale. Ma cos'è davvero la calligrafia? Come si comincia in quest'arte sottile? E quale materiale dovresti usare per fare la tua migliore scrittura? Ti diamo le chiavi per iniziare a fare calligrafia e lanciarti in questo eccitante mondo.

Cos'è la calligrafia?

Se dovessimo riassumere l'arte della calligrafia in poche parole, sarebbe la capacità di rendere la scrittura, derivata dalla scrittura tradizionale, particolarmente ordinata, aggiungendo effetti creativi. Nella storia dell'arte, la calligrafia dell'Estremo Oriente è la più conosciuta, con la calligrafia asiatica, come la scrittura cinese o i kana e i kanji della scrittura giapponese, così come la calligrafia islamica, con la scrittura araba, utilizzando alfabeti simili a ideogrammi. Ma questo stile di scrittura calligrafica, che fa parte delle arti grafiche, non può essere ridotto alla cultura giapponese o orientale. Per molto tempo, l'alfabeto latino è stato utilizzato anche dai calligrafi del mondo occidentale per scrivere libri per l'élite. I corsi di calligrafia, in cui si insegnavano i diversi stili di scrittura latina medievale e i gesti appropriati, erano spesso riservati ai monaci che riempivano le loro biblioteche di libri religiosi con ornamenti e illuminazioni medievali. La calligrafia era allora una vera forma d'arte, e se ne possono trovare molte tracce, dai libri alla pittura e all'incisione. Oggi, la calligrafia non è più insegnata come parte dell'apprendimento della scrittura, ma l'arte è ancora molto apprezzata, e molte calligrafie contemporanee, ispirate alla calligrafia tradizionale e che la mescolano, sono create ogni giorno. Tuttavia, calligrafia, tipografia e lettering non devono essere confusi. Mentre la calligrafia rimane il modo di scrivere in modo elegante, in corsivo o script, la tipografia è l'arte di creare un nuovo alfabeto dedicato alla scrittura quotidiana, mentre il lettering è più simile al graphic design, con l'aggiunta di texture, colori o effetti visivi tridimensionali per esempio.

I diversi stili di calligrafia

Calligrafia classica

La calligrafia classica comprende i caratteri di scrittura tradizionali, di cui storicamente, il lettering era particolarmente lavorato per ottenere manoscritti e testi di grande valore. Include calligrafia ebraica, calligrafia araba, così come calligrafia giapponese e calligrafia cinese, ogni ideogramma dei quali è un'opera d'arte. Mentre tutti questi stili sono ancora insegnati nei paesi che usano questi tipi di alfabeti pittorici, si troverà anche la calligrafia latina, che sebbene non sia più insegnata in classe, ha una grande storia legata alla stampa e alla cultura religiosa medievale. Le scritture gotiche e celtiche sono senza dubbio gli esempi più conosciuti, con i loro caratteri e la loro scrittura riconoscibili. Questa calligrafia classica segue quindi dei codici molto precisi, che devono essere appresi nella pura tradizione, durante i corsi di calligrafia.

Calligrafia moderna

La calligrafia moderna è molto più libera di quella classica. Non ci sono codici specifici, e i grafici possono fare di tutto per creare la più bella scrittura possibile. La calligrafia moderna è una forma di arte lineare che trae ispirazione da diverse scritture e tecniche. Puoi ispirarti alla scrittura giapponese e orientale, o alla scrittura corsiva occidentale e mediorientale, per dare libero sfogo alla tua immaginazione, e creare così il lettering, o perché no, una nuova forma tipografica, stimolante, bella da vedere e piacevole da leggere. La tua ispirazione sarà l'unico freno alla tua creatività.

Alcuni consigli per imparare la calligrafia

Avere una buona postura

La prima cosa da sapere sulla calligrafia è che la postura è molto importante. Sii ben seduto su una scrivania, e soprattutto, quando decidi di tracciare la tua linea, mantieni il polso statico. Un polso in movimento risulterà in una linea instabile, con piccole vibrazioni. L'obiettivo della calligrafia è quello di ottenere tratti puliti e precisi senza alcuna esitazione. Non esitare a fare pratica per ottenere la fiducia necessaria per avere una linea perfetta.

Rispettare la direzione dei colpi

Una tecnica semplice per variare gli effetti di stile è quella di avere una linea più spessa o più sottile. Quando disegni la tua lettera, lo spessore della tua linea varia a seconda che tu stia disegnando verso l'alto o verso il basso con la matita, il pennello, il pennarello o la penna. Nelle fasi ascendenti, la tua linea sarà più sottile e fine, mentre nelle fasi discendenti, puoi ottenere una linea più spessa, e puoi variare questo spessore giocando con la forza applicata alla tua matita. Applicati a variare questi parametri per dare stile alla tua scrittura.

Fare pratica con i caratteri esistenti

Come principiante, il modo migliore per progredire è senza dubbio cercare di copiare in modo pulito i caratteri esistenti. Questa è la prima cosa che il tuo insegnante ti farà fare nella tua prima lezione introduttiva di calligrafia. Anche se riempire quaderni con lettere dell'alfabeto in diversi font con una semplice matita può non essere il massimo del divertimento, ti aiuterà ad acquisire fiducia nel tuo movimento di scrittura, e a raggiungere uno stile di scrittura regolare con linee pulite e nitide. Ci sono molti corsi e workshop per aiutarti a migliorare il tuo stile e movimento, e ci vorrà pazienza per raggiungere la perfezione.

Divertiti con le lettere, sii creativo

La calligrafia rimane una pratica in cui il grafico deve soprattutto divertirsi. Quando fai calligrafia moderna, dove i codici sono liberi, prova diverse tipografie, aggiungi serifs, gioca con l'altezza e lo spazio tra le lettere, aggiungi gradienti, un arabesco qui, illuminazioni là... Gli stili di scrittura pieni e sciolti avranno un effetto completamente diverso dalla scrittura stretta. Non esitare a copiare la stessa parola, nello stesso carattere, cambiando alcuni elementi come l'inclinazione o aggiungendo elementi decorativi alle lettere maiuscole per esempio. Ci sono tanti stili calligrafici quanti ne permette la tua immaginazione. È un'arte pittorica che richiede una mente aperta, e anche se non sei soddisfatto all'inizio, il miglioramento arriverà con il tempo.

L'attrezzatura essenziale per iniziare la calligrafia

Strumenti di scrittura

Ci sono innumerevoli strumenti disponibili per la calligrafia. Mentre la calligrafia tradizionale richiede strumenti specifici a seconda di ciò che si vuole ottenere, come pennini diversi (il pennino di metallo della penna stilografica o il pennino d'oca), calames (una canna tagliata a punta), bambù o pennelli diversi, la calligrafia moderna offre una maggiore libertà di azione. Puoi usare le forniture menzionate sopra, ma puoi anche usare penne con diversi effetti di tratto, scegliere un pennarello con una punta più spessa o più sottile, o qualsiasi altro strumento che possa essere usato per segnare la carta. Alcune persone usano anche la tecnica del lavaggio (un singolo colore che viene diluito), o inchiostri speciali per dare alla loro calligrafia un effetto elegante. Sta a te essere fantasioso, ma per i principianti, un set di pennarelli e qualche penna liquida e a sfera può essere un buon inizio per le prime tecniche di calligrafia. Le penne Crayola sono un modo eccellente per iniziare, poiché la linea può facilmente addensarsi o restringersi a seconda della forza applicata quando si disegna.

Carta

La carta è anche un punto molto importante da prendere in considerazione quando si pratica la calligrafia. I principianti possono usare un semplice foglio bianco a quadretti per esercitarsi a variare la dimensione dei caratteri e la spaziatura. Quelli che usano tecniche bagnate come inchiostro e pennello possono usare carta più spessa e densa (come la carta Canson). I calligrafi più tradizionali possono variare le carte, usando carta cinese (carta di riso o di seta) o pergamena per creare una calligrafia autentica su supporti esteticamente piacevoli. Per la calligrafia moderna, sei libero di scegliere il tuo supporto, sta a te provare quello che ti si addice meglio per il tuo progetto.

Inchiostro

La calligrafia con inchiostro liquido è tradizionalmente all'origine di questa pratica. Ci sono innumerevoli tipi di inchiostro disponibili, a seconda dello stile che si desidera studiare. I più popolari sono il tradizionale inchiostro nero o l'inchiostro di china, ma puoi anche usare una penna a inchiostro liquido o inchiostri contenenti pigmenti che daranno un'altra dimensione alla tua scrittura. Alcune persone usano anche l'acquerello, la vernice cinese o giapponese, o la vernice acrilica, per creare elementi calligrafici più estetici, simili alla pittura. Ovviamente, quando si usa l'inchiostro liquido, non dimenticare di investire in un calamaio e un portapenne, che saranno i tuoi migliori alleati.

E perché non passare al digitale?

La tecnologia digitale può essere una vera risorsa quando si vuole imparare o migliorare le proprie abilità nell'arte della bella calligrafia. Infatti, grazie alla tavoletta grafica, accoppiata a software come Photoshop, Illustrator, Gimp o Inskscape, puoi studiare tutti i tipi di scrittura e stili tipografici, dai caratteri gotici alla scrittura persiana o all'arte cinese, tra gli altri, senza dover investire in innumerevoli forniture che ti costerebbero molto. Infatti, i pennelli offerti dal tuo software di grafica ti permettono di copiare numerosi stili di pennelli, matite e strumenti, che sono perfetti sostituti degli elementi tradizionali. Tutto ciò di cui hai bisogno è una buona penna e la tua tavoletta per provare tutti questi stili di scrittura. Tuttavia, una tavoletta grafica senza uno schermo tradizionale può essere un ostacolo all'apprendimento, soprattutto quando si è principianti, poiché la coordinazione occhio-mano tra la tavoletta e lo schermo del computer (non si guarda la mano quando si scrive) è difficile all'inizio, e non permette di concentrarsi completamente su quest'arte che richiede grande precisione. Puoi allora rivolgerti a una tavoletta grafica con schermo, spesso troppo costosa, o a una tavoletta ibrida, come la ISKN Repaper, che ti permette di appoggiare un foglio di carta sulla superficie attiva della tavoletta grafica, di usare la tua penna o il tuo pennarello preferito grazie a un anello magnetico che ritrascrive tutti i tuoi movimenti sullo schermo, per scrivere in modo stilizzato, con la comodità della carta, pur beneficiando degli strumenti offerti dal tuo software grafico. Inoltre, una volta che ti sentirai più a tuo agio, potrai tornare alla modalità senza schermo con un Repaper Stylus.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

Conclusione

Come abbiamo visto, la calligrafia è un'arte sottile che ha le sue radici nel passato. Che tu pratichi la calligrafia classica o moderna, imparare a tracciare, a maneggiare gli strumenti e le diverse tecniche sarà un passo obbligatorio per creare le tue lettere più belle. Dopo di che, sta a te usare la tua immaginazione per proporre tipografie innovative, con la calligrafia più bella.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.