Come trovare il tuo stile di disegno?

Non limitarsi a copiare i disegni degli altri, ma avere una propria identità, fare opere uniche e riconoscibili per il pubblico, questa è la domanda che si pongono molti principianti così come i disegnatori esperti. Qui vi diamo alcuni suggerimenti per aiutarvi a capire cosa significa avere un proprio stile di disegno, e gli strumenti che possono aiutarvi a praticarlo.

Cos'è "avere il proprio stile"?

Quando si sente dire che un fumettista ha "uno stile di disegno incredibile", di solito è perché ha già una certa notorietà, ed è riconoscibile tra tutti gli altri. Se dovessimo riassumere, "avere il proprio stile" sarebbe il modo per essere riconosciuto, come artista, tra tutte le altre opere, e questo, fin dal primo sguardo. Sviluppare un proprio stile di disegno è quindi unire un insieme di tecniche ad uno stile grafico particolare. Questo potrebbe essere simile a tutte le altre arti, come la musica o il cinema. Alcuni artisti, per la loro tecnica vocale, il loro modo di filmare, il suono dei loro strumenti, o anche il materiale che usano, hanno un tocco, uno stile, direttamente riconoscibile, anche dai neofiti. Nel disegno, è la stessa cosa, e lo vediamo bene con i grandi pittori, come Van Gogh o Picasso, che hanno un modo di disporre bene le forme e i colori con loro, o più recentemente Matt Groening, creatore di Simpson e Futurama, o Franquin, disegnatore di Spirou, Gaston Lagaffe e Marsupilami, che con ogni nuova serie di vignette o fumetti realizzati, mantengono un modo di disegnare bene con loro e molto riconoscibile.

Il computer, un aiuto al progresso nella ricerca dello stile.

Lo vedremo più avanti, ma lavorare sul proprio stile di disegno richiede tempo e può essere costoso, essendo alla costante ricerca di nuove tecniche, e quindi l'acquisto di attrezzature. Ecco perché da qualche tempo, la tavoletta grafica, ben nota ai grafici, designer o illustratori, che devono adattare lo stile del loro lavoro alle esigenze, è sempre più utilizzata dai disegnatori esperti, ma anche dai principianti che cercano di imparare le basi del disegno. La tavoletta grafica permette di disegnare su un software dedicato, come Photoshop, o la sua controparte vettoriale Illustrator, sperimentando un numero infinito di pennelli, matite e altri pennarelli, che daranno rese simili alle tecniche tradizionali. È poi possibile mescolare tutto questo con l'uso dei livelli, senza dover spendere un solo centesimo per l'acquisto costante di nuovi strumenti. Tuttavia, la tavoletta grafica richiede una padronanza particolare, con la sua specifica coordinazione occhio-mano, che può non essere adatta a tutti. È per questo che tavolette specifiche, come la ISKN Repaper, possono essere utilizzate come una tavoletta standard, per disegnare, colorare o fare modifiche sul software, ma anche come un album da disegno, grazie all'attacco di un foglio di carta, sulla superficie di lavoro, il cui rendering viene visualizzato direttamente sul tuo software di disegno preferito. Questa opzione ti permette di disegnare facilmente, con la tua matita preferita, la cui angolazione e posizione sono trasmesse da un anello magnetico, e quindi di liberarti dello stilo, a volte non molto comodo, ma anche di evitare di imparare una complessa coordinazione occhio-mano.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

Quali sono le caratteristiche di uno "stile di design"?

Come abbiamo visto, avere un proprio stile di disegno è soprattutto un'alleanza tra una tecnica di disegno legata a uno "stile grafico". Ma quali sono le caratteristiche di questo stile grafico, che fa la differenza tra essere un disegnatore esperto, o essere una semplice copia di artisti esistenti.

Strumenti di disegno.

Può non sembrare un grosso problema, ma tutti gli strumenti di disegno che usi faranno parte del tuo stile futuro. Che si tratti di una matita o di una penna che faciliti il disegno, o di materiali da disegno più originali, tutti questi ti aiuteranno a perfezionare il tuo stile di disegno e a renderlo unico.

Il tratto di matita.

Il tratto di disegno che avrete è veramente rappresentativo dello stile e dell'universo dell'artista. Anche se all'inizio, il principiante, per saper disegnare, deve imparare le basi, e copiare gli stili esistenti, con l'esperienza, ognuno acquisisce un modo molto specifico di fare i suoi schizzi. Il modo di tracciare le linee di uno schizzo è, proprio come la scrittura, una vera distinzione tra i diversi artisti. Alcuni accentueranno certe parti per farle risaltare, mentre altri avranno un tocco più leggero, ecc. È certamente possibile copiare lo stile di disegno di un altro artista, ma quando si creano le proprie opere originali, si possono mettere in evidenza le proprie particolarità.

Colorazione e aggiunte grafiche

Quando si guarda a come disegnare in modo unico, è importante considerare i dettagli grafici e come colorare il disegno. Quando si parla di colorazione, ci si rende conto che certe tonalità possono essere favorite dall'artista. Grazie al colore, essi renderanno le loro opere più scure o più frizzanti a seconda dello stile grafico che vogliono proporre. Le tecniche di colorazione con il pennello o con le matite colorate, per esempio, partecipano anche al raggiungimento del vostro stile di disegno. Per quanto riguarda le aggiunte grafiche, alcuni usano ombre più o meno marcate, tratteggi, o elementi che danno prospettiva o rilievo, o un'atmosfera particolare ai loro schizzi. Tutto questo finalizzerà il tuo lavoro e lo renderà davvero unico.

Ispirazione.

Infine, tutte le ispirazioni che sarete in grado di raccogliere renderanno i vostri disegni opere uniche che affondano le loro radici in una moltitudine di arti esistenti. Che si tratti di disegno realistico, cartone animato, fumetti, caricatura, ... Tutti questi stili, in cui ogni artista porta il proprio tocco in ognuno di essi, possono influenzarvi per creare uno schizzo finale unico.

Alcuni consigli per lavorare sul proprio stile.

Conoscere le basi del disegno

Disegnare con il proprio stile richiede pazienza, ed è importante per i principianti imparare le basi delle tecniche di disegno tradizionali. Infatti, più tempo impiegherai per imparare a disegnare ogni tecnica di disegno, più diverse e varie saranno le tue influenze, e più sarai in grado di disegnare con uno stile unico che apparterrà solo a te. Prendere lezioni di disegno, o andare alla scuola d'arte per coloro che vogliono farne la loro professione, può essere un grande aiuto per imparare a disegnare, e aiutarvi a diventare un disegnatore migliore.

Disegnare molto e ovunque.

Non lo diremo mai abbastanza, ma trovare il proprio stile di disegno è innanzitutto fare disegni semplici, o elaborati, in modo regolare. È importante disegnare ogni giorno e in posti diversi, per essere ispirato da ciò che ti circonda. Fare un disegno di osservazione può aiutarti a scoprire un modo diverso di lavorare che ti influenzerà in futuro. Natura, costruzioni umane, mostre d'arte... Tutto è una buona scusa per sviluppare il tuo stile in base a ciò che vedi e a ciò che impari. Armarsi di un libro di disegno, o meglio, di una tavoletta grafica specifica, come la ISKN Repaper, che ti permette di disegnare con una matita, su carta, ovunque, senza ingombro, e di rielaborarla a casa, sul tuo computer, diventa essenziale per praticare e accumulare conoscenze e far evolvere il tuo stile.

Allarga i tuoi orizzonti

Come abbiamo visto, creare disegni unici richiede una grande versatilità, la padronanza di diverse tecniche e molte influenze. È quindi importante lasciare la propria zona di comfort ed esplorare altri universi. Sei abituato a disegnare personaggi manga? Disegna ritratti realistici. Ti piace disegnare il corpo umano o gli animali? Cogli l'opportunità di provare a disegnare un paesaggio o delle illustrazioni. Quando cambi il tuo stile, inizia con un disegno facile. Non ti si chiede di specializzarti in ogni stile grafico, ma di conoscere i concetti principali per far emergere alcuni aspetti interessanti di ognuno, e di mescolarli insieme per ottenere un risultato che ti somigli.

Esperimento.

Conosci gli stili grafici a portata di mano, cominci a prenderci la mano, ma ti manca ancora quel qualcosa per far diventare i tuoi schizzi delle vere opere d'arte. È il momento di sperimentare cose nuove. Come i grandi artisti come Jean Teulé che mischiavano fotografia e disegno per creare fumetti unici, puoi provare a liberarti dalle matite di grafite o dai pennarelli tradizionali e passare a nuovi strumenti di disegno. Armati di pennelli e sperimenta un'alleanza tra disegno e pittura con inchiostro di china, acquerello o acrilico, a meno che tu non preferisca provare il carboncino, il pastello e perché no il gesso... L'arte del disegno non ha limiti, e utilizzare tutti i tipi di oggetti per hobby per dipingere e disegnare, farà risaltare il tuo lavoro tra gli altri. Anche in questo caso, una tavoletta grafica come la ISKN Repaper può aiutarti a fare pratica, sia su carta che in modalità tablet, per sperimentare diversi strumenti ad un costo inferiore. È un vero vantaggio per sperimentare cose nuove e considerare di buttarsi in un modo unico di disegnare.

Cambiamenti di stile nel corso della vita.

Trovare il tuo stile di disegno non è qualcosa che può essere fatto con uno schiocco di dita. Non vi basterà qualche tutorial sulle tecniche dei fumetti o dei disegni realistici per disegnare qualcosa di nuovo. È tutta una questione di duro lavoro, sperimentazione e curiosità di essere creativi nel disegnare i tuoi futuri lavori. Se vuoi disegnare manga per esempio, non fare l'errore di fermarti alla riproduzione dei tuoi artisti preferiti, diventeresti solo una pallida copia. Prendere ispirazione da altre forme di disegno o di arte può far evolvere il tuo tratto di matita e dare una vera identità a ciò che produci. Ecco perché, nel corso della vita, il tuo tratto cambierà e diventerà più preciso, man mano che impari.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.