Quali sono i diversi tipi di tavolette grafiche.

Le tavolette grafiche stanno diventando sempre più comuni, e ci si può perdere rapidamente quando se ne acquista una. Per fare la scelta giusta, devi prima conoscere ogni tipo che esiste, per fare la selezione della migliore tavoletta grafica adatta ai tuoi bisogni. Stai cercando di fare grafica al computer, fotoritocco, disegno professionale? Vuoi una tavoletta da usare in ufficio o vuoi ispirarti al mondo esterno e renderla portatile? Spazio di archiviazione, compatibilità con qualsiasi sistema operativo, presenza di una batteria ricaricabile, presenza o meno di uno schermo ad alta risoluzione, o anche potenza del processore, scopri quali sono le principali famiglie di tavolette grafiche e quali sono i loro vantaggi e svantaggi.

La tavoletta grafica, un uso comune, qualunque sia il modello.

Anche se esistono diversi tipi di tavolette grafiche, con le loro particolarità, è importante sapere che questi dispositivi funzionano tutti sullo stesso principio. L'utente disegna su una superficie di disegno, che trascriverà, grazie alla cattura dei livelli di pressione forniti dallo stilo, i tratti di matita, direttamente sul software di grafica. La tavoletta grafica permette di lavorare senza il mouse, che non è molto pratico per il disegno, e di lavorare in modo più ergonomico, preciso ed efficiente. È, come avrete capito, utilizzata principalmente da grafici, illustratori, ma anche da fotografi che desiderano fare ritocchi, o da altre professioni che richiedono l'uso di una tavoletta per fare progetti e schizzi. Se oggi non esiste una "migliore tavoletta", ogni utente può trovarne una secondo le sue necessità, dalle più economiche, alle più versatili, alle più costose tavolette grafiche professionali.

Le tavolette grafiche, una vasta scelta a vostra disposizione.

Tavolette grafiche senza schermo.

Tra tutti i modelli di tavolette grafiche, la tavoletta grafica senza schermo, composta da un'area di disegno, oltre a stilo adattati, è senza dubbio la più rappresentata sugli scaffali dei negozi, e il tipo di tavoletta più venduto oggi. Questa è facile da usare, devi solo collegarla a un computer portatile e configurare il tuo software di disegno per essere compatibile con essa. Poi si disegna con lo stilo, quasi come su un blocco da disegno. Ma c'è una grande differenza con il disegno tradizionale, e i principianti nel disegno digitale dovranno allenarsi per lunghe ore per avere un maggiore comfort di utilizzo, e una fluidità più naturale nei loro movimenti. Infatti, il fatto che non ci sia né schermo né carta sotto lo stilo significa che bisogna guardare lo schermo del computer, e non la mano, quando si disegna. Questa particolare coordinazione occhio-mano richiede quindi un apprendimento preliminare. Inoltre, l'acquisto di un dispositivo di questo tipo rimane rischioso quando non si ha alcuna familiarità con la tavoletta grafica. Il disegnatore principiante può perdersi rapidamente, poiché il rapporto qualità/prezzo può variare tra le tavolette entry-level e quelle di fascia media (il top della gamma è marginale nell'offerta di tavolette senza schermo). La qualità può essere davvero variabile, e un confronto dettagliato prima dell'acquisto è necessario per non sbagliare, e per scegliere tra le migliori tavolette touch di questo tipo.

Tavolette grafiche con display HD integrato.

Le tavolette con schermo integrato sono considerate le migliori tavolette grafiche presenti oggi sul mercato in termini di prestazioni. Spesso riservati ai professionisti, ai grafici o agli illustratori esperti, sono composti da una superficie di lavoro, solitamente elaborata con uno schermo LCD, Super AMOLED o IPS full-HD, e da una penna adattata. I livelli di sensibilità di questo tipo di tablet sono spesso di alta qualità, e la risoluzione del touch screen è molto alta. Questi dispositivi grafici hanno un grande vantaggio che è quello di rendere il disegno digitale interattivo, permettendo di disegnare direttamente sullo schermo con il suo stilo, con una precisione impressionante, e senza preoccuparsi della coordinazione occhio-mano. Tuttavia, questi vantaggi hanno un costo, e l'acquisto di una tavoletta con schermo può far saltare rapidamente il tuo budget. Anche se ci sono alcune tavolette con schermo meno costose oggi disponibili, la risoluzione in pixel, la RAM disponibile, che rende il disegno più o meno fluido, la precisione di parallasse (il fatto che il disegno è realmente fatto sotto la punta dello stilo), o le dimensioni dello schermo, spesso lasciano qualcosa che manca. Il vantaggio di una tavoletta grafica con schermo è la sua qualità superiore, ma il suo costo è inaccessibile per la maggior parte degli amatori o dei principianti. Inoltre, l'alimentazione quasi obbligatoria per gli strumenti grafici con uno schermo di qualità rende sicuramente questo tipo di tavoletta solo adatto ai professionisti.

Tavolette grafiche ibride.

Da qualche tempo, un terzo tipo di tavoletta grafica ibrida sta comparendo nei nostri negozi. Le tavolette di carta, o "scanner", soddisfano un sacco di persone che vogliono lavorare ai loro schizzi su carta, ma a cui piace ritoccare e finalizzare i loro disegni sul computer. In precedenza, avevano bisogno di uno scanner, in modo da poter recuperare il loro lavoro, a volte in una qualità che lo rendeva difficile da ritoccare. Con la tavoletta ibrida, come la Repaper di ISKN, il grafico/artista può ora appoggiare un foglio di carta sulla superficie di disegno, simile a quella di una tavoletta senza schermo, e disegnare direttamente con la sua matita o penna preferita, grazie all'installazione di un anello magnetico, che fornisce informazioni di tracciamento e inclinazione ai sensori integrati nella superficie attiva della tavoletta. Il disegno viene poi trasferito o alla memoria interna del dispositivo o direttamente al software di grafica, grazie al Bluetooth integrato, o tramite un cavo USB, a seconda che si stia utilizzando un'applicazione per uno smartphone, un tablet Android o iOS, o che si stia lavorando con software per computer portatili o desktop, sotto Windows o Mac OS. I vantaggi di usare questo tipo di tablet, sono che è facile abituarsi, visto che si lavora su carta, ma anche che si può usare come un tablet senza schermo, con uno stilo adatto, il tutto ad un prezzo accessibile, per solo pochi euro in più rispetto ai dispositivi entry-level senza schermo. Inoltre, come i tablet senza schermo di fascia media e alta, ci sono molti livelli di pressione nell'area attiva, che i tablet con display, per lo stesso prezzo, non possono fornire. Questo lo rende il miglior valore tra tutti i tablet di oggi, per i principianti che vogliono iniziare a disegnare digitalmente, così come per i designer avanzati che vogliono un tablet portatile con una naturale coordinazione occhio-mano, in modo da poter disegnare con precisione ovunque senza doversi portare dietro un sacco di attrezzature.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

Il caso del tablet multimediale.

Sempre più spesso, le grandi marche, come con l'Apple iPad Pro, il Samsung Galaxy Tab, o il Microsoft Surface Pro, stanno promuovendo le loro tavolette multimediali come tavolette grafiche. Anche se il loro schermo multi-touch capacitivo, spesso in alta definizione, può competere con alcune tavolette grafiche in termini di risoluzione dello schermo, è ancora complicato confrontare una tavoletta digitale di questo tipo con strumenti di disegno reali. La sensibilità grafica dell'area di disegno è spesso poco adatta, l'inclinazione della penna è poco o per nulla presa in considerazione, la parallasse è approssimativa, e l'ergonomia non è ben pensata per fare efficacemente degli schizzi precisi. Inoltre, il fatto che queste tavolette girino per lo più su Android o iOS significa che, anche se software come Adobe Photoshop o Illustrator esistono come applicazione, la compatibilità con la maggior parte delle altre applicazioni di disegno o di editing più essenziali non è necessariamente garantita da questo tipo di tavoletta touch.

Tecnologie in costante evoluzione.

Come abbiamo visto, oggi esistono tre tipi principali di tavolette grafiche, ma la tecnologia è in continua evoluzione, e il futuro ci sta portando gradualmente verso tavolette grafiche sempre più potenti e versatili, le cui innovazioni stanno gradualmente prendendo il loro posto nel mondo del disegno digitale. Lo abbiamo già visto con le tavolette ibride di carta, che offrono un ponte tra il disegno tradizionale e quello digitale, ma anche con le tavolette multimediali, che stanno gradualmente cercando di recuperare terreno e farsi spazio, offrendo una versatilità a prova di bomba. Per molti produttori, qualunque sia il tipo di tablet, di fronte alla crescente concorrenza, è sempre meno possibile tagliare sulla qualità, riducendo il livello di pressione di un dispositivo, e sulla connettività che offre. Questi ultimi stanno quindi raddoppiando la loro inventiva per portare tecnologie in tablet sempre più competitivi, come la connessione Wi-fi senza fili, una maggiore capacità di archiviazione, scorciatoie sempre più personalizzabili e programmabili, una migliore connettività con una porta USB-C e/o HDMI per esempio, o un design ergonomico sempre più adatto a utenti destri o mancini. Se tutte queste tecnologie stanno migliorando nel corso degli anni, la domanda che abbiamo il diritto di porci è dove è diretto il mondo della tavoletta grafica, e se in futuro verranno creati nuovi tipi di tavolette innovative.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.