Come diventare un disegnatore?

Lavorare nel mondo del disegno è un sogno per molti appassionati. Mentre il lato artistico di essere un fumettista, un artista di manga o un illustratore è la prima cosa che viene in mente quando si pensa al disegno come professione, ci sono molte scelte per la tua carriera. Dalla formazione alle diverse specializzazioni disponibili e agli strumenti da padroneggiare, ti diamo una panoramica delle possibilità a tua disposizione per fare della tua passione la tua professione.

Disegnare è un lavoro per appassionati.

Fare pratica e prendere lezioni.

Come per qualsiasi professione artistica o passione in generale, e nonostante i talenti di disegno che puoi avere in modo innato, per sfondare nel campo, prendere lezioni di disegno è essenziale per perfezionare le tue basi e imparare le tecniche che ti aiuteranno a perfezionare il tuo stile. Mentre può essere che il caso e la fortuna portino al successo professionale, il duro lavoro e la pratica non possono essere trascurati. Lavora su schizzi personali, cerca di allargare i tuoi orizzonti in modo da poter attingere da una varietà di tecniche di disegno per creare il tuo stile unico. Sarai più apprezzato per il tuo talento e il tuo stile, e avrai più probabilità di lavorare nel mondo del disegno in seguito.

Sapere di quali materiali hai bisogno.

Per essere un disegnatore professionista, devi sapere come usare i diversi mezzi di comunicazione che saranno a tua disposizione nella tua futura carriera. Ecco perché comprendere i vincoli tecnici di ogni strumento e padroneggiare il disegno in tutte le sue forme, sia tradizionali che digitali, è un prerequisito per considerare di fare di quest'arte la propria professione. Si potrebbe pensare che il semplice uso di matite e un quaderno di schizzi sia sufficiente per fare degli schizzi, ma oggi, il disegno assistito dal computer (CAD) è diventato predominante nel campo, ed è necessario sapere come usare un software di disegno per fare i tuoi schizzi. Tra i software CAD (computer-aided design), ci sono molti software, i più famosi dei quali sono quelli della suite Adobe, con Photoshop e Illustrator. È importante padroneggiare questa gamma di strumenti CAD, dato che sono di uso generale e sono utilizzati da una gran parte delle aziende che hanno bisogno di designer. Altri software sono ovviamente più specializzati, e permettono al grafico di produrre disegni e illustrazioni, più in linea con la sua specializzazione.

Per lavorare in modo digitale, questo software va di pari passo con l'uso di una tavoletta grafica. Questi sono essenziali per lavorare in modo efficiente con il disegno digitale e per ottenere una linea fluida, vicina a quella che si può ottenere in un classico formato cartaceo. Tuttavia, rimane il fatto che la tavoletta grafica non riproduce completamente le sensazioni di disegnare con una matita, e che la coordinazione occhio-mano che richiede tra lo schermo del computer e la superficie di lavoro, così come l'uso della penna e la sensazione del materiale utilizzato per l'area di disegno, può essere disturbante per il principiante o la persona non abituata a utilizzare questo tipo di strumento. Tuttavia, ci sono alternative che permettono di fare disegni professionali in modo digitale, utilizzando gli stessi dispositivi del disegno tradizionale. Alcune tavolette grafiche, come la ISKN Repaper, lo rendono possibile. Il disegnatore può appoggiare un foglio di carta direttamente sulla superficie sensibile alla pressione della tavoletta da disegno e lavorarci sopra con una matita standard, proprio come farebbe nella vita quotidiana. L'anello magnetico intorno alla sua matita preferita trasmette il movimento e l'inclinazione della matita, e mantiene tutta la sensazione di disegnare su carta. Questa non è solo un'opzione per gli artisti autodidatti per evitare di dover reimparare tutto quando si passa al disegno digitale, ma risparmia anche tempo per coloro che amano particolarmente disegnare su carta, e che prima dovevano scannerizzare e rielaborare tutti i contorni dei loro schizzi sul software.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

Devo seguire un corso di formazione professionale?

Per molto tempo, essere un disegnatore professionista era una carriera da autodidatta, che non richiedeva studi specifici. Mentre questo è ancora il caso oggi per molte discipline di design, ci sono ora corsi professionali di baccalaureato e post-baccalaureato che ti offrono l'opportunità di specializzarti, e rendono più facile l'ingresso nel mondo del lavoro, in particolare per entrare in aziende che ti chiedono regolarmente se hai qualche esperienza professionale. Per gli studenti delle scuole superiori che desiderano avere una carriera nella professione del design, un bac STD2A (scienze e tecnologie del design e delle arti applicate) permette di continuare a lavorare su materie generali, mentre si sviluppa la cultura artistica con moduli specializzati. Sono disponibili anche altri corsi di baccalaureato più specifici, tra cui il bac-pro in artigianato e mestieri d'arte, o un CAP in graphic communication design, per esempio. Ogni studente può poi orientarsi verso le specializzazioni entrando in un BTS o una licenza professionale in comunicazione visiva, grafica o design. Infine, oltre agli studi tecnici specifici, c'è la possibilità di rivolgersi all'École Nationale Supérieure des Beaux-Arts che, durante un corso minimo di 3 anni, porta a un DNA (diploma nazionale d'arte), e permette agli studenti di formarsi su un pannello generale intorno al disegno. Possiamo anche citare molti altri corsi di formazione e diplomi, come il DNMAD o il DSAA per esempio, ma come abbiamo visto, non esiste un unico corso di formazione per designer, ed è anche possibile diventare un autodidatta. Sta a te fare la tua scelta in base alla specializzazione che vuoi.

Che tipo di fumettista posso diventare?

Fumettista o Mangaka.

Anche se ci sono molti sottoinsiemi di professioni legate alla professione di fumettista, il disegno e la produzione di fumetti e manga rimane la professione più rappresentativa quando ci si immagina di lavorare nel mondo del fumetto. Anche se gli studi non sono necessariamente necessari, il lavoro di un fumettista richiede rigore, creatività e un acuto senso estetico per creare un universo particolare che possa portare gli sceneggiatori a voler lavorare con te. Tuttavia, le opportunità sono poche e lontane tra loro, e sparpagliarsi troppo in diversi stili non è necessariamente l'opzione giusta da prendere, perché si rischia di perdersi nel flusso di persone che vogliono entrare nel cerchio molto chiuso del disegno di fumetti.

Illustratore

Come il designer di computer grafica, gli illustratori hanno lo scopo di far risaltare un'idea e un testo apportando un bordo visivo e grafico. Utilizzata regolarmente nella comunicazione, questa professione privilegerà tuttavia l'estetica pura e la creazione, disegnando opere direttamente dalla loro immaginazione, mentre un grafico seguirà generalmente una carta, a volte utilizzando illustrazioni esistenti, al fine di ottimizzare uno strumento di comunicazione. Come per tutte le professioni di disegno, non è necessario seguire un percorso particolare per diventare un illustratore. Tuttavia, c'è una buona possibilità che tu possa lavorare come freelance, e per coloro che non amano il lavoro da freelance, la formazione in design grafico può darti il background necessario per lavorare come grafico-illustratore in una società di comunicazione.

Fumettista della stampa

Ben noti al grande pubblico, i vignettisti della stampa illustrano ogni giorno l'attualità, spesso per denunciare, far ridere o rendere più attraente un giornale con titoli colorati e suggestivi. La caricatura è generalmente il tipo più comune di illustrazione per la stampa usata nei giornali, e mentre settimanali come Charlie Hebdo e Le Canard enchaîné sono ben noti per i loro disegni satirici, molti giornali e periodici usano l'illustrazione per la stampa in una varietà di stili. Il cartooning per la stampa richiede capacità di disegno che ti permettono di lavorare velocemente, dato che le notizie sono sempre più veloci. Benchè non sia necessario, gli studi in giornalismo e scienze politiche, o nel tipo di giornale per il quale si desidera disegnare, possono essere un vantaggio nella comprensione dei temi da ritrarre. Puoi anche lavorare come vignettista freelance, su Internet o sulla stampa, per combinare la tua passione per l'informazione con quella per il disegno.

E molti altri settori specializzati...

Ci sono molti altri campi aperti ai disegnatori che vogliono fare della loro arte la loro professione. Che tu voglia diventare un disegnatore, un architetto, fare disegni industriali, disegni tecnici o progettare prodotti, tutte queste professioni ruotano intorno al disegno. Tuttavia, richiedono una tecnica particolare e la necessità di lavorare secondo specifiche rigorose. Può quindi essere interessante seguire i corsi di formazione appropriati per padroneggiare questi aspetti. Un BTS in design, un DUT in ingegneria civile o una formazione in ingegneria o architettura possono essere essenziali per queste professioni. Coloro che desiderano rimanere nella creazione pura possono anche rivolgersi a professioni più creative, ma veramente specializzate, come l'animazione digitale o il colorista per esempio.

Padroneggiare la tua arte per diventare un professionista del design.

Mentre diventare un disegnatore industriale, un disegnatore edile o un architetto, tra gli altri, richiede uno stile di disegno tecnico specifico per la professione, per le professioni più artistiche come i fumettisti, i manga o gli illustratori, per esempio, ci sono molteplici tecniche di disegno, e il talento nel disegno non può essere qualcosa di uniforme. Pertanto, la formazione tecnica nel disegno può aiutarti ad avere una base nell'arte, ma non ti renderà un "buon disegnatore" agli occhi del pubblico o dei potenziali clienti. Per diventare un professionista, il tuo stile di disegno deve essere tuo. È importante lavorare sul proprio stile, in modo da distinguersi e farsi notare da uno sceneggiatore, da un professionista del disegno o da chiunque possa vedere i tuoi disegni. Questo è particolarmente vero per i manga, dove i fumetti, o disegni a volte semplicistici o addirittura infantili, sono visti in tutto il mondo e venduti in milioni di copie. Padroneggia il tuo stile fino in fondo, e non solo diventerai più a tuo agio nel tuo mestiere, ma troverai anche più facile far interessare la gente alla tua arte.

Ci sono molti modi per diventare un designer.

Disegnare professionalmente non si ferma al disegno artistico. Anche se questa è una possibilità, puoi anche rivolgerti ad altre professioni, in ambito tecnico o digitale, che ti forniranno altri sbocchi rispetto a quello di fumettista o manga. Sta a te scoprire se il tuo vero desiderio è quello di raccontare storie attraverso la tua arte, o di rivolgerti ad altre professioni che possono essere altrettanto interessanti.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.