Quali materiali da disegno si devono usare?

Disegnare con una matita su un foglio di carta, o su una tavoletta grafica, richiede in tutti i casi di investire in materiale più o meno abbondante. Quali strumenti dovreste usare? Quali sono i più essenziali per iniziare a disegnare? Come si fa a scegliere tra tutti i riferimenti di carta e matita? Vi daremo alcuni consigli su come orientarvi tra tutte queste attrezzature.

Materiale da disegno tradizionale o digitale?

Materiali da disegno tradizionali.

Quando un principiante vuole imparare a disegnare e si attrezza per fare uno schizzo, si pone la questione di cosa usare per fare un disegno professionale, permettendogli di usare diverse tecniche di disegno. Ci sono due opzioni principali per lo sketch: attrezzatura tradizionale, principalmente carta e matita, e attrezzatura digitale, come una tavoletta grafica. Lavorare con la matita, con carta da disegno specifica e matite di grafite, è il più naturale per gli aspiranti artisti. In effetti, c'è una grande storia di disegni a matita nelle arti grafiche, e chiunque saprà intuitivamente come disegnare con questi strumenti. Tutto quello che devi fare è mettere la matita sulla carta e lasciar correre la tua immaginazione. Tuttavia, quando si vuole ottenere un risultato diverso, da altre tecniche di disegno come il carboncino o il pastello per esempio, diventa necessario lavorare in modo diverso. Inoltre, con il tempo, investire in un tavolo da disegno e altri accessori diventa obbligatorio per produrre opere con più comodità e possibilità. Tutto questo materiale a lungo termine implica l'acquisto di molti materiali di consumo, che si consumano con il tempo e sono talvolta fragili.

Il materiale per il disegno digitale.

Per evitare tutti gli acquisti regolari di materiali di consumo nel disegno tradizionale, e per provare altre specialità di disegno, possiamo vedere i creativi, principianti o no, optare per varie tavolette grafiche. Il vantaggio di questi è che ti permettono di lavorare con software di disegno come Photoshop e Gimp, e di produrre un disegno artistico, mescolando gli stili, senza dover investire in molte matite e pennelli diversi. Tutto ciò che serve è la superficie tattile della tavoletta grafica, che agisce come un tavolo da disegno e un foglio di carta, e una penna digitale, che sostituisce qualsiasi strumento tradizionale. Tuttavia, disegnare con una tavoletta grafica senza schermo (le più usate fino ad oggi) richiede un tipo speciale di allenamento, poiché la coordinazione mano-occhio non è così naturale come con le attrezzature convenzionali. Devi guardare costantemente lo schermo del tuo computer per vedere cosa stai disegnando. Ma nuove soluzioni stanno arrivando, ed è ora possibile, con una tavoletta grafica ibrida, come la Repaper di ISKN, combinare la comodità del disegno su carta con la potenza del software grafico. Questo tipo di tavoletta grafica è il compromesso ideale, poiché permette di attaccare un foglio di carta direttamente alla superficie tattile della tavoletta grafica, e lavorare con la matita preferita, installando un anello magnetico che ritrascrive al dispositivo tutti i movimenti della matita grigia, pennarello o penna a cui è attaccato. È così possibile disegnare con gli strumenti offerti dal software di grafica, per avere una resa particolare sul computer, mentre si disegna normalmente sulla carta attaccata alla tavoletta da disegno.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

I materiali da disegno essenziali per iniziare.

Il mezzo grafico.

Quando vuoi iniziare a disegnare, il mezzo su cui farai i tuoi schizzi è molto importante. È importante selezionarlo con attenzione, a seconda del tipo di disegno che si vuole fare. I principianti opteranno per un foglio di carta millimetrata quando iniziano, ma dovranno presto passare a supporti più adatti al disegno tecnico, a seconda dei loro obiettivi. Semplicemente, i fogli di carta con una superficie liscia saranno adatti per i disegni a inchiostro, come la calligrafia con inchiostro di china, o per i fumetti, che possono avere bisogno di essere scansionati senza un effetto granuloso dietro. La carta a grana più grossa, come la Canson, è ideale per il disegno a carboncino o a pastello, tecniche che richiedono un fissaggio al supporto, che una grana con un rilievo più imponente offre. Anche il peso della carta sarà importante, e mentre un peso leggero sarà utilizzabile per tecniche asciutte come la grafite, un peso più spesso sarà richiesto quando si usano tecniche più umide come l'inchiostro o la pittura. È per questo che si usano tele spesse, con una grana grande, in modo che la pittura possa essere fissata bene sul supporto. Le matite standard, come i pennarelli, o gli strumenti di disegno di base, hanno la particolarità di potersi adattare alla grande maggioranza delle carte. È quindi una questione di preferenze, e la cosa migliore da fare è andare in una cartoleria e provare diversi modelli di fogli da disegno e quaderni. È anche possibile innovare, e perché non usare il cartone per fare degli stencil per disegnare modelli ripetitivi, o usare la carta da lucido, per disegnare per l'animazione per esempio.

Matite di grafite.

Disegnare con una matita di grafite standard, più comunemente conosciuta come "matita grigia", "matita di legno", "matita di carta" o "matita di piombo", a seconda della regione, permette di fare quasi tutti gli schizzi possibili, semplicemente, in modo economico, con grande ergonomia e comodità. Ha il grande vantaggio di essere adattabile a quasi tutte le superfici, di essere cancellabile con una gomma, e di poter offrire una varietà di modelli, dalla matita piccola del tipo criterium con la sua ineguagliabile finezza, alla matita più spessa come il tipo B con la sua mina grassa che è più difficile da cancellare, e includendo una matita del tipo H con mina secca e facile da cancellare. Tuttavia, la star del mondo del disegno a matita è la matita HB, che è la più popolare, poiché è usata da una grande parte della popolazione, dagli scolari ai nonni. Le matite HB offrono un'immensa versatilità e permettono di creare tutto ciò che si può immaginare con solo un foglio di carta e una matita, dai disegni realistici ai disegni manga, ai fumetti e alla possibilità di disegnare un ritratto a matita, tra gli altri. Qualsiasi tecnica di disegno a matita è possibile, ed è tanto facile disegnare linee sottili quanto disegnare ombre, o anche aree piatte sfocando il materiale con un timbro. È la matita da disegno perfetta per il principiante, per la varietà di usi che offre e la possibilità di cancellarla facilmente, ma anche per il suo prezzo molto accessibile. Tuttavia, richiederà un affilatore di qualità per mantenerlo, e per continuare ad usarlo il più a lungo possibile.

La gomma.

La gomma, anche se non è essenziale all'inizio - ricominciare da capo è più consigliabile che tornare indietro cancellando quando si è agli inizi - è un elemento che diventa rapidamente essenziale quando si progredisce e si cominciano a fare disegni più ambiziosi. Ci sono molte gomme diverse, come la gomma a briciole di pane, che permette di cancellare le linee delle matite morbide e in grassetto, senza solo sfocarle, o la gomma bianca, che è più adatta alle matite dure o medie, le cui linee possono essere facilmente cancellate. L'efficacia della cancellazione dipende dalla durezza delle matite utilizzate, ed è importante scegliere la gomma giusta, ma soprattutto non usarla eccessivamente, per mantenere il disegno il più pulito possibile.

Matite speciali: carboncino, pennarello, ...

Una volta che hai preso confidenza con i diversi tipi di matite di grafite, puoi cimentarti in altre tecniche di disegno. Siete liberi di dotarvi del materiale necessario per disegnare con carboncino, pietra nera, grafite o perché no con una penna a sfera. Avere una panoplia di penne, carboncini, varie punte di metallo, pennarelli e pennarelli neri per inchiostrare, gessetti per provare nuovi media, o pastelli, tra le altre cose, vi permetterà di scoprire nuovi orizzonti, e di indulgere in modi completamente nuovi di disegnare. Tuttavia, alcuni di questi articoli richiedono un fissativo per durare nel tempo, e dovrete anche scegliere con cura la vostra carta in modo che questi strumenti possano essere utilizzati nelle migliori condizioni.

Gli strumenti di colorazione.

Per colorare i vostri disegni, potete portare con voi i materiali da colorare necessari. Le matite colorate sono ben note e, se usate correttamente, possono dare una bella finitura ai vostri schizzi. Tuttavia, dovreste optare per una grande collezione, con grandi gradazioni di colore, in modo da poter fare molte gradazioni realistiche nel vostro schizzo. Come la matita colorata, il pennarello è disponibile in molte sfumature di colore, e averne una gamma può essere utile per rifinire e colorare certi tipi di disegni. Alcune persone apprezzeranno anche il lato creativo dei pastelli, che possono essere utilizzati in un numero infinito di sfumature, o dei pennelli e dei diversi tipi di vernice con una grande varietà di pigmenti. Tuttavia, se usate carta bianca, non avrete certamente problemi a colorare facilmente il vostro lavoro, con un risultato brillante, ma al contrario, usare carta di un colore più scuro o inferiore può rendere opachi i colori usati, ed è quindi importante scegliere il materiale appropriato in modo che il colore delle matite abbia la precedenza su quello del foglio.

Strumenti digitali.

Come abbiamo già visto, gli strumenti digitali permettono di lavorare su software di grafica e di provare diverse tecniche in modo semplice e senza bisogno di una vasta gamma di strumenti. Mentre, in teoria, una semplice tavoletta grafica senza schermo e una penna digitale può fare il lavoro, questo tipo di dispositivo non permette di lavorare in modo intuitivo, a causa della coordinazione occhio-mano, né di poter disegnare in movimento, come si potrebbe su un blocco da disegno standard, a causa della necessità di avere un computer a disposizione. Il principiante nel disegno può quindi rivolgersi a una tavoletta ibrida, come la ISKN Repaper, che permette, come abbiamo già visto, di lavorare su carta, con una matita standard, ma anche di disegnare ovunque, grazie a una memoria integrata, che registra i tratti di matita fatti sulla carta, direttamente nella memoria della vostra tavoletta. Tutto quello che devi fare è trasferire i tuoi schizzi sul tuo computer quando arrivi a casa, lavorarci sopra con il software di grafica che preferisci e fare pratica con una normale tavoletta da disegno passando alla modalità senza schermo.

Conclusione

La tecnologia digitale offre ora una versatilità senza pari con le opzioni offerte dal software di grafica, e investire in una semplice tavoletta grafica può essere una soluzione per non dover comprare innumerevoli matite. Tuttavia, quando si inizia, vale la pena imparare a disegnare su carta, poiché questo metodo è più intuitivo e naturale. È quindi necessario dotarsi degli strumenti di base per poter disegnare correttamente, e colmare il divario con una tavoletta da disegno ibrida può essere una soluzione per evitare di spendere troppi soldi per la profusione di attrezzature, per poter indulgere in altri stili di disegno ad un costo inferiore, per scoprire il mondo del digitale, e per mantenere la comodità di imparare il disegno tradizionale.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.