🌴 Pacchetto estivo 🌴 Repaper Faber-Castell + Repaper Stylus - 169€ 228€

    Default alt text
    La tavolozza grafica: l'antenato della tavoletta grafica

    La tavolozza grafica: l'antenato della tavoletta grafica

    Poco conosciuta dal grande pubblico, la tavoletta grafica è stata per molto tempo l'unico strumento disponibile per realizzare disegni digitali nel modo più naturale. Mentre oggi è possibile trovare una moltitudine di modelli di tavolette grafiche a tutti i livelli di prezzo presso il rivenditore locale, su Internet o in un negozio, la tavolozza grafica era un prodotto destinato a un pubblico professionale, tanto che il suo prezzo e la sua accessibilità erano rivolti a un pubblico ben informato.

    Dalla tavolozza grafica alle tavolette grafiche moderne.

    Che cos'è una tavolozza grafica?

    La tavolozza grafica: un antenato delle attuali tavolette grafiche.

    Default alt text

    Prima dell'avvento delle tavolette grafiche per il disegno digitale o qualsiasi altra attività grafica digitale, la tavoletta grafica era a tutti gli effetti il modo migliore per disegnare al computer. Per spiegarlo in modo semplice e conciso, una tavoletta grafica era una combinazione di una tavoletta grafica, uno schermo e una CPU, tutto in uno. Consente a illustratori e designer di disegnare direttamente su una superficie sensibile al tatto, utilizzando una penna digitale passiva (senza rilevamento dell'inclinazione o altre opzioni di scelta rapida, ad esempio), vedendo il proprio disegno riprodotto digitalmente su un monitor visivo. La tavolozza grafica è stata utilizzata negli anni '70 in diverse applicazioni di intrattenimento ed è altamente innovativa.

    Default alt text
    Repaper
    La semplicità di carta e matita, la potenza di una tavoletta grafic

    Nuove possibilità per i designer.

    Con la tavolozza grafica, i designer hanno avuto accesso a un nuovo metodo che consente loro di mantenere la sensazione e la precisione del disegno a mano, disegnando direttamente su una tavoletta grafica con una penna passiva e vedendo il risultato visualizzato in diretta sullo schermo digitale. Certo, la risoluzione dello schermo, ben lontana dall'attuale full HD, e la mancanza di livelli di pressione della superficie di disegno sensibile al tocco sui primi modelli, consentivano solo lavori sommari di qualità limitata. Tuttavia, ciò ha aperto una serie di nuove possibilità, ad esempio consentendo di visualizzare l'immagine del monitor in diretta durante un programma televisivo, in modo che un vignettista o un caricaturista potessero illustrare le parole di un oratore in tempo reale. Con la tavolozza grafica sono stati creati anche video musicali e film che combinano immagini reali e disegni digitali.

    Dalla tavolozza alla tavoletta grafica: una democratizzazione del disegno digitale.

    La resistenza della tavolozza grafica negli anni Novanta.

    Default alt text

    A partire dagli anni '90, lo sviluppo di nuovi software su computer destinati a un pubblico più ampio (come Amiga e il suo software di paint per la TV) ha iniziato a innescare il declino della tavolozza grafica. Tuttavia, la facilità d'uso di quest'ultimo, con uno schermo che si era ben sviluppato in termini di qualità rispetto agli inizi di questo strumento, ma anche con una superficie di disegno e uno stilo più ergonomici e che consentivano una maggiore precisione, ha permesso alla tavolozza grafica di sopravvivere fino alla fine degli anni Novanta.

    L'inizio di una rivoluzione nel disegno digitale.

    Con l'arrivo in massa di computer di consumo più potenti con sistema operativo Windows o Mac e lo sviluppo di software di disegno più semplici da usare, abbiamo iniziato a vedere la comparsa di tavolette grafiche stand-alone, più accessibili, completamente integrate con le interfacce proposte, utilizzabili con diversi pacchetti software e che non richiedevano macchinari dedicati al 100% per il loro utilizzo, come nel caso delle tavolozze grafiche.

    Una fine inevitabile a favore della tavoletta grafica.

    Così, naturalmente, la tavoletta grafica è diventata la scelta preferita per il disegno digitale e, con il tempo, sono state introdotte tecnologie come i livelli di pressione, l'uso wireless tramite Bluetooth, l'integrazione di schermi full HD, penne che riconoscono l'inclinazione, o anche la possibilità di disegnare su carta con la propria penna preferita dotata di un anello che ne riproduce i movimenti, come offrono le tavolette ibride come Repaper di ISKN, hanno reso il disegno digitale con una tavoletta grafica accessibile a una larga fetta di popolazione.

    Pallet VS tavoletta, qual è la differenza?

    Un uso molto diverso.

    Default alt text

    Sebbene esista un'ovvia connessione tra la tavolozza grafica e la tavoletta grafica in termini di disegno, la tavoletta grafica è diventata molto più versatile. Il fatto che sia compatibile con un gran numero di programmi software, e non solo con un'interfaccia dedicata, fa sì che l'uso della tavoletta grafica si sia sviluppato anche in altri settori. Che si tratti di insegnamento, di presentazioni per annotare documenti, di montaggio video, di fotoritocco, tra gli altri, può essere adattato in molti modi, sia in un settore culturale e di svago che in un settore professionale più tradizionale. Con la tavoletta con schermo integrato, ma soprattutto con una tavoletta ibrida come ISKN Repaper, con una durata della batteria senza pari e una potente memoria interna, è possibile disegnare e lavorare anche in movimento. Con un uso più versatile, la tavoletta grafica è diventata un vero e proprio successo di pubblico negli ultimi vent'anni, offrendo sia un uso professionale, nel campo del disegno come la tavolozza grafica, ma anche in campi più convenzionali e per il tempo libero grazie a una facilità d'uso molto più accessibile.

    Materiale che si è evoluto nel tempo.

    Default alt text

    Quando si vede una tavoletta grafica, ci si rende subito conto dell'evoluzione che è avvenuta per arrivare alla tavoletta grafica che conosciamo oggi. Una tavoletta grafica classica richiedeva uno spazio per integrare la tavoletta, o meglio un tavolo grafico di diverse decine di pollici, la penna passiva collegata a quest'ultima tramite un filo, la piccola tastiera necessaria per controllare l'imponente torre che conteneva i numerosi componenti che permettevano a tutta la macchina di funzionare, e il monitor, che assomigliava più al vecchio televisore a tubo catodico che all'attuale schermo piatto full hd, che permetteva di vedere il rendering di ciò che si stava realizzando, con una risoluzione non molto invidiabile per i nostri tempi. Tuttavia, è necessario collocarsi nel contesto di questo periodo, e se oggi è relativamente semplice trovare un modello di tavoletta grafica di buona qualità, con livelli di pressione che forniscono un'eccellente precisione nell'uso, una superficie di disegno con una texture piacevole, una batteria potente, schermi integrati di diverse centinaia di lpi con colori brillanti, connessioni Bluetooth e USB, dimensioni ridotte per il trasporto, pulsanti di scelta rapida, ... Senza di essa, l'idea della tavoletta grafica indipendente dal computer probabilmente non avrebbe mai visto la luce.

    La tavoletta grafica: la rinascita della tavolozza grafica.

    Una tavoletta grafica versatile contro una tavolozza grafica meno adattabile.

    Nonostante trent'anni di buon e fedele servizio per la tavoletta grafica, i nuovi computer di consumo, in ambiente Mac o Windows, hanno dato all'utente la possibilità di collegare una tavoletta indipendente tramite connettori dedicati, per poterla utilizzare su una moltitudine di software, accettando modelli e marche diverse. L'indipendenza dell'unità di elaborazione centrale, della tavoletta grafica e dello schermo, ha così permesso di rendere versatile il computer proponendo di utilizzarlo con una tavoletta e un software di grafica, pur mantenendo le sue funzionalità originali e la possibilità di utilizzare tutti gli altri software lontani dal mondo della grafica. Compatibile con molti software e sistemi operativi diversi, la tavoletta grafica può espandere i propri orizzonti, mentre con una tavoletta grafica funziona solo con un sistema operativo dedicato.

    I vantaggi della tecnologia per la tavoletta grafica.

    Default alt text

    L'evoluzione delle tecnologie e la moltiplicazione dei concorrenti hanno finito per seppellire la tavolozza grafica, abbassando i prezzi e fornendo opzioni sempre più importanti. Abbiamo così visto marchi famosi come Wacom, XP Pen, Cintiq, Huion,... offrono tablet con o senza schermo con una superficie sensibile al tocco con livelli di pressione sempre più precisi, l'uso di una penna sempre più ergonomica, connessioni wireless Bluetooth, pulsanti di scelta rapida, o ancora più tecnologia e comfort con tablet ibridi, come Repaper di ISKN, che permette di disegnare su carta con una penna o una matita tradizionale, mentre il disegno viene riprodotto direttamente sullo schermo del computer, o salvato digitalmente nella memoria del tablet. Questo tipo di prodotto permette quindi di colmare il divario tra disegno digitale e tradizionale, che sembrava impossibile nell'era della tavolozza grafica. Se aggiungiamo l'aumento della qualità dell'immagine e della resa cromatica sui computer consumer, tutti questi elementi hanno giocato a favore della tavoletta grafica, relegando la tavolozza grafica allo status di pezzo da museo.

    Conclusione

    La tavoletta grafica, con la quale è possibile lavorare in alta risoluzione, con immagini precise a colori, una penna ergonomica, la possibilità di utilizzarla in ambiente Windows o Mac, via Bluetooth o USB, su un gran numero di programmi software, e con una superficie di lavoro con livelli di pressione elevati, offrendo persino la possibilità di disegnare direttamente su carta per la tavoletta grafica ibrida, è diventata uno strumento classico per un gran numero di designer amatoriali e professionisti. Tuttavia, le tavolette grafiche di oggi, come quelle prodotte da ISKN, Wacom intuos, Huions o Cintiq, sono ben lontane dalle tavolette grafiche da 20 pollici degli anni '70 e '80, che erano costituite da un unico sistema poco versatile e dal prezzo esorbitante. Tuttavia, è con questo tipo di prodotto che il disegno digitale è riuscito a farsi strada, proponendo un nuovo modo di pensare a questa forma d'arte e aprendo la strada ai tablet che conosciamo oggi.

    Default alt text
    Repaper
    La semplicità di carta e matita, la potenza di una tavoletta grafic

    Scoprire di più

    Default alt text

    Come disegnare autonomamente su una tavoletta grafica, senza un computer

    Scopri come approfittare dei numerosi vantaggi delle tavolette grafiche per lavorare dove vuoi, in modo indipendente e senza un computer!

    Default alt text

    Tutorial tavoletta grafica : come iniziare?

    Ecco un tutorial con consigli pratici su come iniziare con la tua tavoletta grafica. Con un po' di pazienza, ti garantiamo che farai progressi!

    Default alt text

    Disegnare con una tavoletta grafica: consigli e trucchi.

    Ecco alcuni consigli e trucchi per i principianti su come disegnare bene con una tavoletta grafica. Questi consigli ti aiuteranno a iniziare con il piede giusto!

    10€ in regalo

    quando vi iscrivete alla nostra newsletter, per acquisti superiori a 100€

    Default alt text

    Consegna standard gratuita

    per gli ordini superiore ai 80€

    Default alt text

    Resi entro 30 giorni
    su tutti i prodotti

    Default alt text

    Pagamento securrizzato

    con Stipe e Paypal

    Default alt text

    Pagamenti in 3 volte

    con Alma

    Default alt text

    Hai una domanda?

    Chatti con noi