Come disegnare un ritratto?

Come disegnare una faccia? Come disegnarlo con facilità e con gli strumenti giusti? Sapere come disegnare un ritratto non è facile e queste sono domande che i principianti si pongono rapidamente. In questo tutorial, abbiamo raccolto vari consigli per aiutare l'illustratore a disegnare il ritratto più realistico del suo modello, con basi semplici e facili da usare.

Preparare il materiale da disegno

Prima di tutto, è essenziale che l'illustratore prepari la sua attrezzatura per disegnare correttamente un ritratto realistico. Qualunque sia la tecnica di disegno, che si tratti di disegno tradizionale o di disegno su tavoletta, la selezione degli strumenti e il loro corretto posizionamento non devono essere trascurati per evitare di perdere tempo prezioso e ottenere un risultato deludente durante la fase di lavoro. Mentre gli artisti che desiderano disegnare su carta devono ricordarsi di controllare lo stato delle loro matite, l'artista digitale deve ricordarsi di regolare la sua tavoletta e calibrare le sue periferiche per ottenere un risultato che soddisfi le sue aspettative. Questo è particolarmente vero per le tavolette grafiche, come la ISKN Repaper, che utilizzano la tecnologia digitale delle tavolette grafiche, unita a quella del disegno tradizionale su carta, che richiede l'uso di una matita di qualità, come le matite Faber-Castell fornite con la confezione di Repaper, e la calibrazione dell'anello magnetico intorno alla penna, per ottenere una linea precisa quando la si traspone dal vivo nel software di disegno.

Scegliere gli strumenti giusti

La selezione degli strumenti di disegno è molto importante per un buon ritratto. Ci sono molte matite, pennelli e pennelli disponibili nei vari programmi di disegno. Devi imparare a conoscerli e fare le impostazioni giuste nella tua applicazione digitale, idealmente per avvicinarti il più possibile al modo in cui apparirebbe nella vita reale. L'ideale è avvicinarsi il più possibile al modo in cui apparirebbe nella vita reale, quindi è necessario trovare uno strumento che sia vicino, o addirittura identico, a una matita per lo schizzo. I principianti del disegno digitale possono quindi selezionare un pennello con uno spessore vicino a quello delle matite HB, le più comuni per lo schizzo, e mantenere le impostazioni di sensibilità e scorrevolezza a un valore medio all'inizio. Nonostante i molti tutorial che ti offrono le migliori impostazioni, l'ideale rimane provare molte combinazioni, e trovare il modo in cui puoi fare il ritratto che immagini, con le opzioni che ti rendono più comodo disegnare.

Come disegnare un ritratto facilmente?

Fare lo schizzo

Abbozzare il tuo ritratto è il primo passo su cui concentrarsi quando si impara a disegnare un volto. Quando si disegna un ritratto, è necessario prendere in considerazione l'anatomia del modello e delineare chiaramente la forma del viso del modello. Per fare questo, puoi prima disegnare dei cerchi per creare le diverse parti del viso. Ognuno di questi cerchi servirà come punto di riferimento per ottenere le giuste proporzioni e per stabilire contorni più precisi in seguito. Una volta fatto, inizia sempre a disegnare gli occhi, il naso e la bocca in modo semplice. Allo stesso modo, abbozza rapidamente le caratteristiche fisiche del tuo modello. Tutti questi elementi del viso sono quelli che attireranno la maggior parte dell'attenzione, e ti permetteranno di passare rapidamente al resto del tuo lavoro grafico. Poi abbozza brevemente il resto degli elementi del tuo modello in modo da avere una prima bozza su cui lavorare. Ricorda che uno schizzo è un disegno veloce, destinato a mostrare solo le proporzioni, le forme e i tratti del viso. Puoi poi usare la tua gomma per cancellare i cerchi precedentemente disegnati, per chiarire la tua base di lavoro.

Finalizzare il ritratto a matita

Concentrarsi sui dettagli

Il tuo schizzo è finalmente pronto, ora hai un'idea dei diversi elementi del tuo ritratto, ma è ancora vago e incompleto. Che tu stia disegnando un ritratto realistico o un'illustrazione come un volto manga o un personaggio dei cartoni animati, i dettagli sono importanti per dare al tuo lavoro un aspetto finito. Gli artisti principianti tenderanno naturalmente a fare il contorno generale della testa prima di occuparsi dei dettagli al centro. Tuttavia, questo è un errore che non dovrebbe essere fatto se si vuole ottenere un risultato soddisfacente, e si raccomanda vivamente di concentrarsi sui dettagli centrali come i due occhi. Infatti, anche se ogni parte del viso è importante, iniziare dagli occhi è un'opzione interessante da sfruttare, dato che sono l'elemento più sorprendente in un ritratto. Possiamo vederlo in ritratti famosi come la Gioconda o la Ragazza con la perla, dove gli occhi catturano l'attenzione al primo sguardo. Infine, perfeziona il tuo disegno, senza esitare a cancellare le imperfezioni, per rendere il tuo ritratto più espressivo e conferirgli un certo realismo. Le sopracciglia, il mento, le labbra, i capelli o anche le linee di espressione... Concentrati sui dettagli affinché il risultato finale sia vivo per la persona che lo osserva.

Gestire gli effetti ombra

Per i ritratti realistici, i fumetti, i manga, o qualsiasi tipo di illustrazione, le ombre sono un aspetto importante di un ritratto, e non dovrebbero essere trascurate dai disegnatori, indipendentemente da come disegnano. Le ombre aggiungono molte sfumature alle espressioni del viso e fanno risaltare il tuo soggetto e lo fanno apparire più vivo. Comincia a definire le tue zone d'ombra in modo approssimativo, e poi rifiniscile contrastando gradualmente le zone che vuoi che siano più prominenti, senza dimenticare di sfumarle. L'uso di una matita pastello per creare le ombre può essere una soluzione più che interessante per dare un effetto più pulito alle tue finiture.

Inchiostrazione dello schizzo del ritratto

L'inchiostrazione è un'altra tecnica di disegno molto usata dagli illustratori per finalizzare i loro disegni. Si può trovare nel mondo dei fumetti e dell'illustrazione. Dato che l'inchiostrazione non permette gradazioni sugli effetti d'ombra, come si potrebbe fare con una matita di grafite tradizionale, è necessario poter rendere i volumi e il lato vivace del ritratto solo con un lavoro in bianco e nero, grazie alle linee verticali e orizzontali tracciate con il tuo pennarello nero. Il ritrattista dovrà fare tratteggi regolari per stilizzare il suo schizzo e ottenere un risultato che presenti contorni, ombre, luci e volumi con un colore e un contrasto unici. Per ottenere una buona inchiostrazione, è necessario scegliere il pennello giusto, con le giuste impostazioni nel tuo software, ed è consigliabile provarlo prima facendo tratti in modi diversi per adattarsi ad esso e per imparare a gestire la pressione e l'inclinazione del tuo nuovo strumento. Allo stesso modo, lo stilo che usi sarà importante per ottenere la giusta sensazione per inchiostrare il tuo ritratto. Questo è particolarmente vero con una tavoletta da disegno che offre di ancorare il disegno del viso direttamente sulla carta. Ecco perché l'applicazione Repaper di ISKN include una penna adatta all'inchiostrazione, in modo che il risultato sia proprio quello che ti aspetti. Se sei preoccupato di danneggiare il tuo schizzo, o se vuoi lavorare con diversi stili di finitura dallo stesso schizzo, puoi anche utilizzare la tua penna e usare Repaper come una tavoletta grafica senza schermo. Quindi, aggiungi semplicemente un nuovo livello sopra il tuo livello di schizzo nel tuo software e prova a inchiostrare senza rovinare il tuo schizzo. Esistono molte tecniche di inchiostrazione e ci sono molti tutorial disponibili per imparare a disegnare con questa tecnica e ottenere risultati creativi con disegni semplici e sorprendenti.

Esecuzione della colorazione

La colorazione è la fase finale del tuo disegno. Anche se non è obbligatorio, può davvero aggiungere valore al tuo lavoro, specialmente quando disegni personaggi di animazione, un ritratto in caricatura o per un disegno manga. Per colorare correttamente il tuo disegno, possiamo solo consigliare ai principianti di applicare un nuovo livello al loro software di disegno, e di prendere una penna adatta ad una tavoletta grafica. La tavolozza di colori del software è molto più estesa del materiale che potresti avere a casa, e sarebbe un peccato farne a meno. Dopo aver scelto la matita digitale giusta sul tuo software, come il pennarello, il carboncino o il pastello, ognuno dei quali dà una resa diversa, trova la tua tonalità e il valore ideale per ogni parte che vuoi colorare. Non dimenticare che la gestione della saturazione del colore può far variare drasticamente il tuo disegno. Una forte saturazione può mettere rapidamente in evidenza il labbro, la mascella, il naso... e dare dinamismo al tuo disegno. Tuttavia, questo rende spesso il disegno indigesto per l'osservatore. Una bassa saturazione, d'altra parte, darà un disegno che è molto comodo per l'occhio, ma può trasformarlo rapidamente in un lavoro insipido e poco attraente. Sta a te trovare le giuste tonalità e impostazioni facendo pratica e ripetendo più e più volte. È meglio, soprattutto quando si sta imparando a disegnare, iniziare a colorare un disegno facile senza troppi dettagli per trovare i colori giusti per ogni parte del ritratto che si vuole fare. Questo ti permetterà di usare migliori opzioni di colore su lavori più dettagliati in seguito.

In breve, per disegnare un ritratto

In questo tutorial abbiamo visto che quando si tratta di disegnare velocemente un volto, una vista frontale o di tre quarti, è meglio armarsi degli strumenti giusti per risparmiare tempo e precisione. La tavoletta grafica può essere un grande alleato, soprattutto per la colorazione, o per i principianti che non conoscono le basi del disegno e vogliono usare i livelli per fare pratica dopo aver fatto uno schizzo vero e proprio. Con la pratica, e con i vari consigli che abbiamo menzionato, sarai in grado di fare ritratti realistici e dettagliati in tutti gli stili di disegno con la ripetizione.