Come si disegna un tatuaggio?

Disegnare il proprio tatuaggio può essere un'idea eccellente; il disegno sarà permanentemente inchiostrato sul tuo corpo, quindi è bello avere qualcosa di personale al 100%. Tuttavia, fare il disegno del proprio tatuaggio richiede una certa conoscenza del disegno grafico, della storia e dei diversi stili di tatuaggio, così come dell'anatomia e del modo in cui il corpo si muove. Sono necessari anche materiali appropriati di alta qualità e creatività quando si tratta di disegnare il tatuaggio perfetto.

Una breve storia del tatuaggio.

Prima di disegnare i tuoi tatuaggi, conoscere le origini della forma d'arte può aiutarti a navigare tra i diversi stili. Farsi un tatuaggio ha avuto molti significati nel corso dei secoli, e avere certe parti del corpo tatuate ha dato a lungo indicazioni di origine etnica, di rango sociale o anche di certe punizioni. L'arte del tatuaggio è stata, per un considerevole periodo di tempo, usata per indicare l'appartenenza o il rifiuto di un gruppo, prima di assumere un ruolo più decorativo in tempi recenti. La percezione del tatuaggio è stata anche molto diversa in diverse parti del mondo nel corso degli anni, ed è importante scegliere con cura il disegno del tuo tatuaggio, perché può avere un significato diverso in alcune parti del mondo. Nella cultura polinesiana e tra le tribù Maori, il tatuaggio era principalmente un modo per definire se stessi e raccontare la propria storia, con ogni disegno che aveva un significato particolare. Nel tatuaggio Maori, la parte del corpo tatuata definiva, tra le altre cose, il proprio grado e l'avanzamento di status all'interno della tribù. In Asia, i tatuaggi erano principalmente un simbolo di protezione dagli spiriti, ma definivano anche la posizione sociale di coloro che adornavano. In Giappone, tuttavia, il significato di "tatuaggio" è cambiato nel tempo, con l'arte del tatuaggio spesso favorita dalla "Yakuza" o dalle classi sociali più basse. I tatuatori sono ancora oggi malvisti e non possono praticare liberamente senza un diploma appropriato, mentre lo stile giapponese è popolare in una varietà di paesi. In Occidente, le religioni hanno proibito i tatuaggi per un certo periodo, riservandoli ai criminali e agli emarginati sociali; tuttavia, hanno fatto il loro ritorno alla fine del XVIII secolo, quando sono stati sfoggiati con orgoglio da una vasta gamma di nobili, prima di diventare popolari in tutti i settori della società, dalle celebrità più influenti al tuo Joe Bloggs quotidiano. L'inchiostro indelebile dell'ago dell'artista è così diventato una tendenza nei paesi occidentali, e oggi c'è persino un Festival Mondiale del Tatuaggio che si tiene ogni anno a Parigi.

Disegnare il tuo tatuaggio: Lavoro fai da te o lascia fare ai professionisti?

Quando si ottiene un tatuaggio personalizzato, la scelta del disegno è la chiave; e, per avere un'idea di disegno unica, è necessario prendere le distanze dai disegni comuni che vediamo dappertutto. Creare un tatuaggio originale da zero potrebbe essere la soluzione. Se fai un buon lavoro e scegli il tatuatore giusto (non è una buona idea inchiostrare il tuo disegno sulla tua pelle), probabilmente avrai un ottimo risultato. Tuttavia, fare il tipo di disegno che ti aspetteresti da uno studio di tatuaggi rispettabile non è un'impresa da poco e richiede una grande abilità. Dal disegno all'inchiostrazione, l'arte del tatuaggio richiede una conoscenza esperta della disciplina stessa, dei diversi pigmenti da usare, così come dell'anatomia umana. I tatuaggi sono per la vita, quindi non c'è margine di errore. Quindi, è essenziale capire i movimenti di ogni parte del corpo e adattare le tue idee di tatuaggio di conseguenza. Un disegno per il torso sarebbe quindi molto diverso da uno sul collo, sul bicipite, sulla coscia o sull'avambraccio. Le superfici, i movimenti e l'uso di ognuno di questi componenti del fisico umano richiedono al disegnatore di adattare i suoi schizzi ad ogni singola parte del corpo. Che sia il tuo primo tatuaggio, o se vuoi coprire un errore, è per tutte queste ragioni che è meglio scegliere un tatuatore professionista per creare il tuo disegno, in modo da non finire con qualcosa di cui ti pentirai. Se hai l'attrezzatura giusta, però, potresti sempre provare un tatuaggio temporaneo o semipermanente. La natura discreta e semplice di questi speciali inchiostri temporanei significa che immergere i piedi nell'acqua senza rischiare il dramma di un fallimento.

Quali attrezzature sono necessarie e quali sono i limiti quando si tratta di disegnare i propri tatuaggi?

Ok, quindi hai deciso di farlo. A parte la tecnica e la conoscenza dell'arte del tatuaggio, un disegno di successo richiede materiali adeguati che ti permettano di realizzare i migliori schizzi. Lavorare al computer è essenziale: avrai bisogno del giusto software di grafica e della tavoletta da disegno per creare i tatuaggi più belli. In origine, per adattarsi al meglio al corpo di ogni persona, il tatuatore scattava una foto della parte del corpo da tatuare e utilizzava la carta da lucido per creare il suo disegno su di essa per garantire la precisione. Ma questa tecnica non era senza difetti, e nell'era digitale, i livelli di un'applicazione vettoriale come Illustrator o Inkscape sostituiscono facilmente questo metodo superato. Attenzione, per usare questo software, avrete bisogno di una tavoletta grafica adatta, e per un designer che non è abituato a usare tavolette grafiche, questo può diventare rapidamente un grande ostacolo. Usare una tavoletta grafica che combina carta e disegno digitale, come la ISKN Repaper, permette a qualsiasi designer di immaginare di creare il proprio tatuaggio, disegnando direttamente su un foglio di carta con la propria matita preferita, senza dover affrontare la confusa coordinazione occhio-mano di guardare lo schermo del computer mentre si disegna, o usare una penna, che può sembrare del tutto innaturale. Poiché il tatuaggio richiede un alto grado di precisione, è davvero importante sentirsi a proprio agio quando si mette il proprio lavoro su carta (e nel software). Un altro ostacolo da considerare quando si crea un tatuaggio sono i diritti di proprietà intellettuale. Fai attenzione a non copiare o essere "pesantemente ispirato" da un disegno di un altro tatuatore o artista. Potresti rischiare di essere citato per violazione del copyright, su un tatuaggio permanente.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

Principali stili di tatuaggio.

Il tatuaggio tradizionale

Se vuoi disegnare il tuo tatuaggio, devi conoscere i tipi principali. Tra i più famosi, abbiamo i tatuaggi tradizionali. Questo include tutti gli stili di tatuaggi ancestrali come i tatuaggi polinesiani, i tatuaggi tribali, i tatuaggi henné, i tatuaggi mandala e i tatuaggi giapponesi, tra gli altri. Il tatuaggio tradizionale è ricco di una pletora di significati diversi e ha un fascino che lo rende ancora oggi una scelta molto popolare, nonostante il fatto che a volte sia troppo modernizzato e perda il suo significato, come nel caso dei tatuaggi tribali.

Lettering.

Questo stile di tatuaggio è semplice ed estremamente popolare. L'obiettivo è quello di inchiostrare uno o più elementi scritti a mano, come una frase d'ispirazione, un ricordo o una data di nascita in un carattere stilizzato dal tatuatore. Con tutti i font disponibili oggi, la possibilità di adattare la scrittura all'infinito e l'opportunità di combinare il lettering con un altro stile di tatuaggio, i tatuaggi lettering saranno richiesti ancora per molto tempo.

Tatuaggi realistici.

Il realismo è uno stile di tatuaggio che richiede una vera padronanza dell'arte classica. Spesso in bianco e nero, il tatuaggio realistico si distingue per il suo alto livello di tecnicità; la precisione delle linee e l'ombreggiatura del grigio devono essere perfette per non finire con un risultato che potrebbe facilmente essere descritto come grottesco. I tatuaggi realistici spesso raffigurano esseri umani e animali, e la creazione di uno schizzo realistico per un tatuaggio richiede capacità di disegno avanzate.

Vecchia scuola

I tatuaggi della vecchia scuola sono molto colorati, con linee spesse e temi spesso ricorrenti. Buoni esempi sono i tatuaggi da marinaio che raffigurano un'ancora, un cuore o donne che indossano tinte vivaci. Anche i tipici tatuaggi messicani, con teschi e facce di donne (pensate al Día de los muertos) rientrano in questo stile unico.

Tatuaggi grafici e artistici.

Un'ultima categoria, un po' pigliatutto, può comprendere tutti gli altri stili di tatuaggio. I tatuaggi grafici e artistici sono di solito desiderati con un obiettivo puramente estetico in mente e possono includere incisioni (un disegno che imiterebbe lo stile del legno intagliato), tatuaggi con forme geometriche onnipresenti, stili ornamentali che a volte si vedono estendersi su tutta la schiena, il tatuaggio 'biomeccanico' che rappresenta grandi strutture con elementi industriali, o un mix di tutti questi, a seconda dei gusti e dell'ispirazione del designer. I tatuaggi grafici non conoscono limiti e danno libero sfogo all'immaginazione.

Per concludere.

Il disegno del tatuaggio è un processo lungo che richiede pratica e numerose modifiche al disegno per ottenere un risultato perfetto adattato al tuo corpo e un disegno che combina precisione e tecnica. Per fare questo, armarsi degli strumenti giusti e imparare le specifiche del settore è essenziale per raggiungere il tuo obiettivo.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.