Come diventare un decoratore d'interni

Il lavoro di designer d'interni può essere una vera opzione per le persone creative che amano riorganizzare le stanze, cambiare e rielaborare mobili ed elementi decorativi. Anche se la formazione facilita l'ingresso nel mondo della decorazione, si tratta di un lavoro aperto a chiunque, purché il suo profilo e le sue competenze soddisfino i criteri del lavoro.

Alcune domande sul lavoro di decoratore d'interni.

Qual è il lavoro di un designer d'interni?

Per riassumere in modo semplice, la decorazione d'interni consiste nella riorganizzazione di spazi interni privati o pubblici, modificando la disposizione della stanza, giocando sull'estetica dei mobili e degli oggetti decorativi, o creando un design per lo spazio, usando codici estetici secondo i gusti o le necessità del cliente. Tuttavia, l'interior design è un campo ampio, e ci sono diverse specializzazioni e diversi mestieri. Mentre alcuni si occupano di progetti dalla A alla Z, altri preferiscono l'home staging, che consiste nel decorare e sistemare una casa o un appartamento ad un costo inferiore, riprendendo i mobili esistenti e aggiungendo alcuni elementi decorativi, in modo che la casa o l'appartamento piaccia al maggior numero di persone, con l'obiettivo di venderla in seguito. Altri desiderano solo dare ai loro clienti una scelta di allestimenti, proponendo progetti e dando loro consigli sulla decorazione d'interni, in modo che possano applicarli da soli o chiamando operai qualificati.

Tuttavia, l'interior design non deve essere confuso con la professione di interior designer. In effetti, il lavoro dell'architetto d'interni consiste, al di là del design interno della casa, nel rinnovare la superficie, o a volte nel realizzare la riabilitazione completa del luogo, giocando direttamente sulla struttura dell'edificio. Egli agisce quindi come un pensatore del luogo futuro, ma anche come un project manager, che richiede competenze tecniche che devono essere convalidate da una formazione obbligatoria di diploma. L'interior design si propone di organizzare o riorganizzare l'interno del cliente, dando forma alla stanza o alla casa, senza vincoli legati al luogo d'origine.

Ho bisogno di una formazione per diventare un designer d'interni?

Come abbiamo visto, per lavorare nell'interior design, è necessario passare attraverso un corso di formazione professionale post-baccalaureato, da bac +4 a bac +5, pubblico o privato. Anche se non è necessario che sia approvato dallo Stato, è importante scegliere con cura il tuo corso, preferibilmente tra i corsi di diploma riconosciuti dal Consiglio degli architetti d'interni, come l'Ecole Boulle (Francia) per i più famosi.

Al contrario, ci sono molti modi per diventare un decoratore d'interni o un designer d'interni. Mentre è consigliabile seguire uno dei tanti corsi di formazione specializzati, come il BTS in space design, o un equivalente bachelor in interior design, è anche possibile formarsi nelle arti in modo più generale, e seguire un corso di arti applicate, come all'École Nationale Supérieure des beaux-arts (Francia). Il corso di decoratore d'interni è anche disponibile per corrispondenza tramite organizzazioni di apprendimento a distanza come il Centro Europeo di Formazione.

È vero che seguire un programma di formazione, come quelli presentati sopra, ti permetterà di specializzarti e di ottenere le conoscenze tecniche necessarie per questa professione, e ti aprirà più opportunità che se avessi un semplice diploma di maturità. Tuttavia, molte persone, in particolare nel contesto di una riqualificazione professionale, o per passione, desiderano fare del lavoro di decoratore d'interni la loro futura professione. Se questo è il tuo caso, dovrai essere molto intraprendente, creativo e aggiornato con tutte le nuove tecniche di interior design per raggiungere i laureati e farcela nell'industria dell'interior design. Questo è tanto più vero in quanto questo è un campo che si affida sempre più alla tecnologia, e anche se strumenti come la tavoletta da disegno ti permettono di disegnare in modo naturale, come in uno sketchbook, su un software di grafica, con un foglio di carta e con le tue matite, avrai comunque bisogno di padroneggiare un software di grafica, per mostrare le immagini dei tuoi futuri layout che potrai proporre ai tuoi clienti, come parte del tuo lavoro.

Quanto posso guadagnare come interior designer?

Per i professionisti dell'interior design, lo stipendio può facilmente variare da semplice a doppio. Se un principiante che lavora con un contratto a tempo determinato o indeterminato come decoratore di espositori o in un'azienda di decorazione può aspettarsi di guadagnare circa 1.500 euro, è anche possibile lavorare come libero professionista. Qui, tutto dipenderà dai servizi offerti e dalla specializzazione scelta. Che si tratti di dare un semplice consiglio di decorazione per una stanza, con una visualizzazione del disegno globale da progettare da soli, o di realizzare un progetto di decorazione chiavi in mano di uno spazio interno, dalla scelta dei materiali per i mobili, alla scelta dei colori, passando per la realizzazione e il follow-up del cantiere, la tariffa oraria non sarà la stessa. Tuttavia, è generalmente accettato che il decoratore d'interni indipendente sia pagato tra i 60 e i 100 euro lordi all'ora.

Consigli per diventare un decoratore d'interni

Assicurati di avere il profilo giusto

Prima di iniziare nel campo dell'interior design, soprattutto se non hai frequentato un centro di formazione specializzato, è importante sapere se hai il profilo giusto per questo lavoro. Infatti, essere un decoratore d'interni non richiede solo un senso estetico, e la capacità di creare atmosfere per organizzare le stanze con abilità. Il settore dell'interior design richiede che tu sia in grado di lavorare da solo sui progetti, di mostrare iniziativa, ma anche di avere familiarità con i diversi materiali che probabilmente incontrerai durante i tuoi progetti di decorazione, e con le numerose norme di sicurezza, soprattutto se lavori in luoghi dove il pubblico è benvenuto. Anche le competenze tecniche, come il disegno, e una buona capacità di ascolto sono importanti per capire e proporre soluzioni che soddisfino le aspettative del cliente.

Fai pratica prima di saltare

Il modo migliore per fare del design d'interni la tua professione è attraverso l'esperienza. Per perfezionare le tue abilità prima di farne il tuo progetto professionale, può essere molto interessante fare pratica su un progetto di allestimento, con amici, familiari o conoscenti che hanno bisogno di arredare e decorare la loro casa o appartamento. Oltre a darti le chiavi di questa professione, e ad acquisire automatismi, questo ti permetterà anche di creare un portfolio, in modo da poter presentare le tue creazioni ai tuoi futuri clienti.

Padroneggiare gli strumenti giusti

Diventare un decoratore d'interni comporta anche la padronanza degli strumenti e delle competenze. Devi saper disegnare, in modo da poter fare schizzi realistici che mostrino il tuo pensiero, ma devi anche essere in grado di usare strumenti informatici specializzati nella progettazione di interni e nella pianificazione degli spazi. Mentre ci sono corsi di formazione per software complessi da utilizzare, ci sono altre possibilità che permettono di creare layout e illustrazioni realistiche in modo rapido e intuitivo. La prima opzione è il software CAD (computer-aided design), che ti permette di disegnare i tuoi schizzi digitalmente e di colorarli rapidamente con una matita digitale. Per un uso più semplice, è più che consigliabile utilizzarle con una tavoletta grafica, ma queste sono a volte complicate da gestire, poiché la coordinazione occhio-mano tra lo schermo e la superficie di disegno non è necessariamente intuitiva. È per questo che esistono strumenti come la tavoletta scanner, che permettono, come l'ISKN Repaper, di abbozzare i tuoi progetti di interior design direttamente su un foglio di carta, posto sull'area di lavoro. Con l'anello magnetico intorno alla tua matita preferita, trasmettendo i movimenti e l'inclinazione della matita, il disegno viene riprodotto istantaneamente sull'interfaccia del software. Come qualcuno che deve lavorare a casa della gente, è anche bello poter usare la tavoletta in movimento, ed è anche possibile, con la batteria e la funzione di memoria del Repaper, lavorare sui vostri disegni più tardi sul computer. Altri software come Sketchup ti permetteranno di modellare le tue idee direttamente in 3D, e sono convenienti da imparare, anche se una buona formazione per questo tipo di software può essere una risorsa per usarlo pienamente.

Principianti, cercate un lavoro in modo intelligente

La professione di designer d'interni è molto popolare tra molte persone creative. Come libero professionista, è imperativo costituire una società, in primo luogo per motivi legali, ma anche per essere in grado di trattare e negoziare con i fornitori di mobili, illuminazione, tessuti e stoffe. Per chi cerca stabilità, con uno stipendio regolare, la prima cosa da fare è rivolgersi a una società specializzata. Sfortunatamente, le opportunità in questo tipo di struttura sono piuttosto piccole, e trovare un'agenzia di decorazione che cerca decoratori junior può essere un percorso ad ostacoli. Tuttavia, c'è un'alternativa, che consiste nell'avvicinarsi alle grandi aziende con negozi sulla strada. Anche se il lavoro di decoratore-vetrenista può sembrare scoraggiante all'inizio, può essere un buon inizio per costruire il tuo portafoglio e fare esperienza proponendo e realizzando allestimenti innovativi e accattivanti. Questo massimizzerà le tue possibilità di trovare un lavoro come designer d'interni in un'agenzia di design d'interni realmente specializzata nel settore.

Se soddisfa questi criteri, faccia pure

Anche se alcune periferiche facilitano la padronanza degli strumenti necessari per creare progetti di decorazione, diventare un decoratore d'interni richiede un costante aggiornamento delle proprie competenze e un assiduo monitoraggio delle nuove tendenze. Ci sono molte professioni diverse in questo campo, ma tutte richiedono creatività, iniziativa e capacità di ascolto per soddisfare i tuoi clienti e le loro aspettative.