Come imparare a disegnare?

Imparare a disegnare è una sfida che molte persone vogliono affrontare. Tuttavia, l'arte del disegno rimane difficile, e molte persone si scoraggiano. Affinché questo non accada, e perché tu possa progredire nella tua arte, è necessario che tu possa allenarti con esercizi semplici, e che tu possa assimilare le grandi basi del disegno, che ti permetteranno di provare piacere nel disegnare, e di vedere i tuoi progressi.

Il disegno non è solo per gli altri.

A prima vista, quando i principianti vedono un illustratore che dimostra il suo talento artistico producendo un disegno creativo in pochi secondi, mentre loro stessi non sono in grado di produrre un risultato convincente con i loro primi schizzi, possono chiedersi se il disegno non richieda un dono speciale. Se vi sentite così, ricordate che tutti i più grandi artisti ci sono passati, e che anche loro hanno dovuto imparare le basi del disegno. È lo stesso per chiunque, e anche se per alcune persone, disegnare e imparare a disegnare sembra venire naturale e veloce, sviluppare il proprio stile e diventare un disegnatore esperto e riconosciuto richiede soprattutto duro lavoro, grande motivazione e molte ore di miglioramento. Se si prende il tempo per padroneggiare con precisione ognuna di queste tecniche, disegnare regolarmente per trovare il proprio stile, e rimanere curioso su tutto ciò che sta accadendo in termini di illustrazione e arte in generale, non c'è motivo per cui non si possa diventare bravi a disegnare come gli altri artisti.

Per imparare a disegnare su carta.

La carta rimane l'elemento più naturale per imparare a disegnare, e non lo si dirà mai abbastanza, ma un foglio di carta, o un album da disegno, con una semplice matita HB, può permetterti di disegnare qualsiasi schizzo. Dimenticate la gomma all'inizio, questa è fatta per ritocchi leggeri, ed è preferibile, quando volete iniziare a disegnare, ricominciare completamente il vostro schizzo, piuttosto che cancellarne una parte intera. Per andare un po' oltre, una volta acquisite le tecniche di base del disegno a matita, investire in materiale addizionale, come matite colorate, un pennarello nero, una gamma di matite con diverse misure di mina, e perché no in altri elementi più singolari come penne a sfera, pastelli o carboncino per esempio, può essere un vantaggio per il principiante, per scoprire nuovi modi di disegnare, sviluppare la propria creatività e avere un arsenale completo per disegnare in modo più professionale.

Per imparare il disegno digitale.

Anche se la carta è il modo preferito per imparare a disegnare facilmente, entrare nel disegno digitale dall'inizio può essere un'idea interessante, soprattutto se si vuole specializzarsi in seguito in illustrazioni digitali. In effetti, questi programmi per computer, come Photoshop e Illustrator, hanno molti vantaggi, non ultimo nella selezione di strumenti offerti, dai pennelli e dai marcatori a tutti gli effetti e le opzioni di colorazione, che permettono di cimentarsi in molti stili. Questo rende il disegno e l'apprendimento più creativo, e si può facilmente provare tutti gli stili di pittura, come l'olio, l'acquerello, l'acrilico, o anche i disegni a gesso o spray, per esempio. Ma prendere confidenza con una tavoletta grafica può richiedere del tempo, anche per coloro che sono già ben avanzati nelle loro tecniche tradizionali, poiché la coordinazione mano-occhio, che richiede di guardare lo schermo del computer quando si disegna con una penna, non è naturale. Ecco perché, per combinare l'apprendimento del disegno su carta con la familiarizzazione con gli strumenti del software di grafica, investire in una tavoletta grafica ibrida, come la Repaper di ISKN, può essere una vera opzione per l'apprendista disegnatore. Ti permette di utilizzare la potenza del software di grafica mentre lavori direttamente su un foglio di carta con la tua matita preferita. La matita è dotata di un anello magnetico che le permette di riprodurre tutti i movimenti e le inclinazioni, e la sensibilità alla pressione della superficie di lavoro della tavoletta grafica permette di trasmettere il vostro disegno tradizionale direttamente al vostro software di grafica in modo preciso e realistico. Questo ti permette di imparare a usare il software di grafica in modo tradizionale, con gli strumenti più adatti a un principiante che impara a disegnare.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

Alcuni esercizi per imparare a disegnare.

Esercitate la vostra destrezza.

Per saper disegnare bene, devi già sapere come disegnare forme geometriche in modo facile e sicuro. Un'opera grafica non è altro che la sovrapposizione di cerchi, quadrati, linee verticali e orizzontali, curve, ecc. Un metodo semplice per padroneggiare queste forme semplici è quello di fare un disegno veloce solo di esse. Prendi un foglio di carta e tienilo dritto, di fronte a te, e disegna dei cerchi di diverse dimensioni fino a quando non c'è più spazio sul tuo foglio. Vedrai che disegnare cerchi in questo modo non è così facile, poiché un cerchio può diventare rapidamente una forma ovale. Allo stesso modo, fate la stessa cosa facendo una serie di tratteggi verticali e orizzontali fino a riempire il vostro foglio. Mantenere la carta dritta richiede uno sforzo e una destrezza da parte del vostro polso, che vi aiuterà a disegnare efficacemente in molte posizioni diverse.

Fate i vostri primi schizzi.

Ti senti a tuo agio con forme geometriche semplici e il tuo tratto di matita sta diventando più sicuro. Si può quindi iniziare facendo un facile disegno. Prendi un oggetto, o perché no una parte del corpo umano come la tua mano o l'avambraccio, e cerca di riprodurre i contorni delle linee principali del tuo modello vivente o non vivente. L'obiettivo qui non è quello di fare un disegno preciso e realistico, ma piuttosto di utilizzare la vostra destrezza precedentemente lavorata per fare forme più complesse, e far lavorare il vostro cervello per acquisire automatismi. Esercitatevi sempre di più, e una volta che avete padroneggiato completamente i contorni di un oggetto, non fermatevi lì. Andate oltre integrando alcuni dettagli e linee secondarie. Di dettaglio in dettaglio, otterrai disegni sempre più realistici, e tutte le tecniche che svilupperai nel tempo ti saranno utili in molti stili.

Lavorate sulle vostre prospettive.

Ora puoi iniziare a perfezionare la tua arte e dare volume ai tuoi schizzi affrontando il disegno prospettico. Infatti, la prospettiva è essenziale quando si vuole disegnare un paesaggio o qualsiasi altro disegno con un effetto di profondità. È meglio iniziare con forme semplici come il cubo. Questo è il disegno più facile da fare, e quello con cui possiamo lavorare meglio sui punti di fuga e sulle proporzioni, per iniziare con la prospettiva. Per esercitarsi a pensare in tre dimensioni, e per dare profondità e volume ai vostri disegni, dovete prima capire come dare questo effetto su uno schizzo 2D. Disegna una piccola linea verticale al centro del tuo foglio e una grande linea orizzontale in cima al tuo foglio, che sarà la tua linea dell'orizzonte, senza farle incrociare. Su quest'ultimo, mettete due punti su entrambi i lati della linea. Ogni punto è quello che chiameremo un punto di fuga, cioè dove si guarda. Collega ogni estremità della tua linea verticale ai tuoi punti di fuga, e vedrai il primo bordo del tuo cubo prendere forma. In ognuno dei due triangoli che si sono formati a destra e a sinistra di questo, mettete un'altra linea verticale, e collegate la parte superiore di questi con i vostri punti di fuga. Il tuo cubo sarà disegnato. Puoi vedere l'importanza dei punti di fuga e della linea dell'orizzonte nella prospettiva, ma questo esercizio è solo un'introduzione al funzionamento di base di questa tecnica. Avrete bisogno di investire in un libro per imparare a disegnare, trattando in modo più approfondito questo aspetto, o prendere un corso di disegno, per padroneggiare pienamente la prospettiva nel vostro lavoro.

Dai sollievo ai tuoi primi disegni.

Infine, l'ultimo esercizio per finalizzare le opere che già combinano dettaglio e prospettiva, è quello di dare loro rilievo grazie alle ombre e alle variazioni di colore. Una tecnica semplice, ancora usata frequentemente nel disegno manga o nei fumetti per esempio, è quella di fare ombre con il tratteggio. Un esercizio che ti permette di lavorare efficacemente sull'ombreggiatura e sul volume è quello di prendere un pezzo di tessuto stropicciato come modello, disegnarne il contorno per fare uno schizzo, e riprodurre ogni variazione di luce facendo dei tratteggi più o meno densi nei punti che ti sembrano più coerenti. Modulate le vostre linee di tratteggio facendole seguire le curve del tessuto, o fate una maglia compatta per le aree più scure. L'obiettivo qui è capire come riprodurre al meglio le variazioni di luce con poco materiale. Questo vi aiuterà in seguito a gestire gli effetti di luce e ombra nei vostri disegni.

Consigli per imparare a disegnare.

Datti un po' di spazio.

Quando si impara a disegnare, è importante avere una superficie di lavoro distanziata dove i tuoi movimenti non saranno ostacolati da nessun oggetto. Assicuratevi che ci sia molto spazio sulla vostra scrivania per muovere il gomito come volete, ma anche per girare il foglio senza ostruzioni, in modo da poter disegnare meglio. Devi anche organizzare i tuoi materiali in modo da potervi accedere rapidamente, senza che siano d'intralcio alla tua pratica di disegno. Inoltre, organizzatevi in modo da avere, nel migliore dei casi, molta luce naturale nella zona in cui state disegnando, o almeno una lampada ben posizionata, in modo che non vi ostacoli, e che non proietti l'ombra del vostro corpo, o di oggetti posti nelle vicinanze, sul vostro foglio. Stando bene, si può imparare a disegnare con molta più calma, senza essere ostacolati.

Pensare e visualizzare.

Prima di iniziare a disegnare, specialmente se vuoi creare un lavoro creativo direttamente dalla tua immaginazione, senza un modello, è importante prendersi un momento per visualizzare lo spazio e pensare a come costruirai le forme principali del tuo disegno. Per un disegnatore esperto, questo è un passo veloce, poiché il cervello è stato allenato a fare questo per molti anni, ma per un principiante è importante prendersi il tempo necessario per farlo. Con la pratica, diventerà naturale, e il pensiero diventerà sempre più veloce, fino a quando vi sembrerà di non pensare nemmeno prima di iniziare a creare un disegno.

Disegna ancora e ancora, e sii critico.

Ciò che differenzierà veramente un giovane disegnatore da un artista esperto non è il suo talento, ma la sua capacità di praticare e imparare cose nuove. Per questo, è importante praticare ogni giorno, in modo che il disegno rimanga una pratica naturale per la mente, e che la fiducia in se stessi cresca con il tempo. Prendere ispirazione dall'esterno, disegnare diversi schizzi, provare nuove tecniche, è importante lavorare spesso su tutti questi aspetti, ma anche saper fare le proprie critiche, per migliorare sempre di più. Mostrare il tuo lavoro ad altri, come un insegnante di disegno o altri artisti, ti aiuterà a migliorare. Disegnare è un processo di apprendimento permanente, e il tuo stile si evolverà man mano che impari.

Conclusione

Imparare a disegnare richiede quindi tutta una serie di tecniche che ti permettono di progredire in modo naturale e di sviluppare la tua creatività. Avere un materiale coerente e praticare disegni semplici all'inizio vi permetterà di acquisire le basi e di non demoralizzarvi volendo andare avanti troppo in fretta. Il disegno è soprattutto una questione di duro lavoro e perseveranza, e dovrai combinare queste qualità per diventare un disegnatore esperto, producendo le più belle opere grafiche.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.