Come disegnare un logo?

Creare un logo personalizzato è un compito diverso da quello a cui sono abituati i creativi e gli esperti di design. Non è solo artistico. Ha uno scopo commerciale, e deve permettere a un'azienda o a un'organizzazione che vuole farsi conoscere, di creare una nuova identità. Avere gli strumenti giusti e le competenze necessarie nel disegno e nella comunicazione è un must per creare un logo senza tempo.

Il logo, uno strumento di comunicazione essenziale.

Creare un'autentica identità visiva, per essere riconoscibile e rapidamente identificabile, è essenziale per aziende, associazioni, siti web o qualsiasi organizzazione che voglia farsi conoscere dal grande pubblico. Per ottenere questo, il logotipo è lo strumento perfetto per creare un'identità di marca, e il logo dell'azienda deve corrispondere alla rappresentazione grafica dell'azienda. È, con lo slogan, l'elemento più importante nella comunicazione dell'azienda, questo deve permettere a tutti di riconoscere la marca al primo sguardo, essendo memorabile dal maggior numero. È tanto più importante non affrettare la creazione grafica, al momento della concezione del logo, essendo questo utilizzato su vari materiali di comunicazione, dai biglietti da visita, ai manifesti, passando per la pubblicità o i siti Internet. È per questo che la grande maggioranza delle organizzazioni professionali assume un designer qualificato che lavora in un'agenzia di comunicazione, o un grafico freelance, per creare l'identità grafica dell'azienda, così come la sua immagine di marca.

Avere l'attrezzatura giusta per iniziare.

Conoscere le basi del disegno.

Al fine di creare un'immagine premium per la creazione di un logo, i designer devono avere un solido background nel disegno, e una cultura generale e artistica, che permette loro di trovare l'idea giusta per il loro cliente. La creazione di una carta grafica è spesso realizzata da aziende. Il designer di un logo deve quindi essere in grado di realizzare i suoi disegni in diversi stili, e sapere come adattare i suoi schizzi a questo. Conoscere le tecniche di disegno, la colorimetria, il disegno digitale, ma anche la storia dell'arte, per creare su qualsiasi soggetto, e ispirarsi ai più grandi artisti, tutte queste conoscenze possono aiutare a creare dei loghi più inventivi e più suggestivi per il pubblico di riferimento.

Il software grafico, un alleato indispensabile.

I loghi aziendali devono essere utilizzati su qualsiasi mezzo di comunicazione. Quindi, avere il materiale grafico giusto è essenziale per realizzare un logo originale e i cui elementi grafici si adattino a qualsiasi situazione. L'uso di un software di disegno e di una tavoletta grafica è inoltre essenziale per i grafici che desiderano creare loghi su sfondo trasparente, utilizzabili ovunque, e le cui dimensioni non pongono alcun problema. È possibile creare loghi con strumenti come Photoshop o Gimp, che faranno il loro lavoro grazie alla loro versatilità. Tuttavia, l'utilizzo di un software di disegno vettoriale come Adobe Illustrator o Inkscape è molto più consigliato, grazie al sistema di vettorializzazione che offrono. Infatti, dato che un disegno vettoriale non utilizza pixel, puoi ridimensionare il tuo disegno come vuoi, senza perdere qualità. Il logo creato rimane in alta risoluzione, indipendentemente dal mezzo utilizzato e dalle sue dimensioni. Lo svantaggio con il formato vettoriale è la gestione del colore, meno efficiente che con un software raster, utilizzando i pixel, ma, e torneremo su questo, la creazione del logo non richiede una grande varietà in termini di colorazione. Questi software sono anche essenziali, la gestione dei livelli permette di elaborare ogni elemento del vostro logo, indipendentemente l'uno dall'altro, al fine di crearlo più velocemente e in modo più efficiente.

La tavoletta grafica, un aiuto essenziale nella creazione di un logo.

Per utilizzare questi software, una tavoletta grafica è presto indispensabile, essendo impossibile l'uso del mouse e della tastiera per realizzare disegni digitali di qualità. Se quelli che lavorano solo dal loro ufficio possono optare per una tavoletta molto costosa con display, la maggior parte dei disegnatori grafici opterà per quelle senza display, più maneggevoli e trasportabili, meno costose, ma che hanno lo svantaggio di dover padroneggiare la coordinazione occhio-mano, essendo il disegno visualizzato solo sullo schermo del computer, e non direttamente sotto lo stilo. Inoltre, l'uso di questo stilo e la consistenza della superficie di lavoro possono disturbare i principianti o le persone abituate a lavorare su carta. Per coloro che amano ancora fare schizzi su un normale foglio di carta prima di lavorare al computer, o per coloro che amano lavorare in movimento, per esempio in viaggio, o che semplicemente non sono abituati alla coordinazione occhio-mano richiesta da una tavoletta senza schermo, una tavoletta di carta, come la ISKN Repaper, può essere la soluzione giusta. Questo tipo di tavoletta grafica versatile ti permette di creare il tuo schizzo direttamente su un foglio di carta, posto sul piano di lavoro, con la tua matita preferita, proprio come su un classico blocco da disegno. Ti permette anche di lavorare in modo indipendente, senza un computer, grazie a una memoria integrata. Tutto quello che devi fare è trasferire il tuo backup su un computer a casa e lavorare sulla tua immagine direttamente nel software di disegno grafico, proprio come faresti con una tavoletta grafica senza schermo. È uno strumento di design intuitivo, perfetto per chi è in viaggio e vuole trarre ispirazione dall'aria aperta per creare loghi suggestivi e riconoscibili.

Repaper
La semplicità di carta e penna, la potenza di una tavoletta grafica
Scoprire

Alcuni consigli per creare un logo.

Analizzare il tema.

I loghi aziendali devono rappresentare, in un'unica immagine, l'identità visiva completa dell'azienda. Il vostro disegno dovrà, in pochi tratti di matita e nel rispetto della carta grafica dell'azienda, fungere da rappresentazione grafica di quest'ultima. Questo può essere una trascrizione grafica del settore di attività della struttura, dei valori che propugna, di un riferimento in relazione a un ideale o una filosofia, oppure può essere una parola, uno slogan stilizzato, con un font particolare, o tutto ciò allo stesso tempo. È quindi importante, quando iniziamo a progettare un logo personalizzato, analizzare tutto, per proporre un lavoro completo e d'impatto. Tutta la comunicazione visiva dell'azienda, dell'associazione o di qualsiasi altra struttura per cui si lavora, passerà da questo logo.

Basta disegnare.

Durante il processo di progettazione, tutti i principianti che hanno già creato un logo, hanno già voluto aggiungere dettagli che sovraccaricano il disegno. Per evitare che i vostri disegni grafici sembrino obsoleti e fuori moda, e per ottenere un logo moderno con un'identità visiva forte e senza tempo, disegnare in modo semplice e minimalista, e disegnare forme di base, è la soluzione. Tutti abbiamo visto la segnaletica stradale o di emergenza. Sono semplici, efficaci, e la tipografia o le icone utilizzate hanno il vantaggio di essere facilmente ricordate, e riconoscibili da chiunque le guardi. Questo è quello che cerchiamo anche nella creazione di un logo. Cerchi, quadrati, rettangoli, triangoli, ecc. Usando tutte queste figure geometriche di base, e intrecciandole, sarete in grado di creare disegni che sono potenti, significativi, e rimangono nella vostra mente. Lo stesso vale per la scrittura. Se il carattere utilizzato per scrivere il nome dell'azienda è troppo "originale" e complesso, appesantirà il tutto e lo renderà poco attraente all'occhio del pubblico. Apple, Microsoft, Nike, Adidas o anche WWF e McDonalds, tutti questi esempi di loghi, che sono molto conosciuti, usano font e design semplici e incisivi. Mantenere la semplicità non è così facile, ma è essenziale per ottenere un design di logo che sia riconoscibile da tutti.

Adottare colori visibili e armoniosi.

Un logo professionale, anche se il suo design di fondo è buono, deve essere leggibile e visibile da lontano. Ecco perché la scelta dei colori è un passo importante da non trascurare. Potete optare per il bianco e nero, un valore sicuro, ma non molto originale, e se volete il colore, pensate alla loro armonia. Come per un disegno, l'armonia dei colori è essenziale, e i toni devono essere padroneggiati. Per fare questo, cerca di non superare i 3 colori al massimo, con una dominante luminosa, un intermedio e un ausiliario se necessario. Colori troppo spenti sono anche sconsigliati per un logo, e usare gradazioni, o effetti troppo marcati, oltre a non essere nell'aria del tempo, è davvero un ostacolo al riconoscimento.

Pensate fuori dagli schemi, ma fate attenzione a non copiare.

Quando propone un logo, il designer deve mostrare un design creativo che permetterà al suo cliente di distinguersi, e differenziarsi dai concorrenti, essendo il più riconoscibile di tutti. Più il suggerimento è creativo, più sarà efficace. È necessario evitare di ispirarsi troppo fortemente alle cose esistenti, per creare un nuovo logo, unico, che partecipi alla creazione di una forte identità. Inoltre, sarebbe un peccato essere citati per violazione di copyright o per contraffazione da un concorrente, per un semplice disegno che sembrerà uscito dal primo generatore di logo. Prendete ispirazione dalla natura, da ciò che vi circonda... Ci sono ancora molti modi da esplorare per creare un logo efficace.

Attenzione ai doppi sensi.

Ultimo ma non meno importante, quando progettate i loghi, prestate particolare attenzione ai doppi sensi. Avere un doppio significato nei vostri disegni può essere il peggior tipo di comunicazione per un'azienda. Se questo può essere intenzionale, integrando un significato nascosto, in accordo con la filosofia dell'azienda, può anche essere fortuito, e passare attraverso gli occhi delle persone che convalidano il risultato finale. Avere un segno ostentato o offensivo in un logo, senza che i creatori ne siano consapevoli, è già successo, e, con la potenza e la velocità di Internet, le variazioni e le prese in giro si sono sviluppate rapidamente sui forum e siti più visitati. È quindi necessario essere vigili quando si crea il design di un logo, e organizzare un brainstorming, con persone indipendenti, può essere una buona idea per riflettere su ciò che è e non è nella vostra creazione.

Conclusione.

La creazione di loghi richiede forti abilità grafiche, sia nel disegno convenzionale che in quello digitale. I loghi devono essere adatti a tutti i media, e per questo, l'uso di un software di disegno sarà essenziale per il designer di loghi. Se non sei abituato al digitale, una tavoletta grafica può aiutarti ad avere successo. Dovrai comunque padroneggiare rapidamente il disegno al computer, essendo le illustrazioni necessarie per creare una forte identità visiva, ed essendo la coerenza grafica in gioco per ottenere un risultato all'altezza delle aspettative del cliente.

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi 10€ di buono regalo
Sconto valido a partire da 100€ di acquisto.